1997175169

Perché i gatti fanno le fusa?

Di Sofia Cripotos, 22.10.13 Curiosando

Nessuno resiste alle fusa di un gatto: quel "motorino interno" è un richiamo irresistibile alle coccole! Ma come mai i gatti fanno quel rumore?

Una risposta scientifica definitiva non c'è: siamo abituati a pensare che il gatto faccia le fusa quando è contento, ma in realtà sono un segnale che a volte può essere ambiguo. Le fusa vengono fatte soprattutto quando i gatti entrano in contatto, sia con un oggetto specifico (soprattutto se è un gatto familiare) sia con una persona e spesso vengono emesse quando il gatto viene accarezzato, quando sonnecchia o quando il gattino succhia il latte dalla madre.

Ma succede anche che facciano le fusa quando hanno paura oppure quando vogliono mostrare sottomissione o un atteggiamento non aggressivo, per prevenire attacchi nei propri confronti. Inoltre il gattino, per rassicurare la madre mentre si sta facendo allattare, usa il suo “motorino interno” per comunicare alla mamma che sta bene e che ha mangiato abbastanza. Ciò porta a pensare che fare “ron ron” servirebbe quindi a richiamare attenzione e contatto e anche per conquistare la disponibilità degli altri (animali e umani) e per segnalare che non si è pericolosi.

Tuttavia alcuni gatti fanno le fusa anche quando provano dolore o quando sono malati. Sembra che in questi casi i gatti facciano “ron ron” per rassicurarsi, proprio come ogni persona ha il suo modo per scaricare la tensione. Pare che i gatti, mentre fanno le fusa, producano endorfine, sostanze prodotte dal cervello, dotate di proprietà tranquillizzanti simili a quelle della morfina e dell'oppio.


"Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio si alzò e vide che non c'era nessuno." M. Luther King


Scritti: 17 articoli