Cc7d94dc ddf1 4e0a 9fe6 f32370d57493

Il Triangolo maledetto

Di Nadja Aretini, 21.10.13 Curiosando

Un enigma irrisolto quello del Triangolo delle Bermuda, dove non sono scomparsi solo aerei ma anche un numero considerevole di navi. Spariti nel nulla e risucchiati in un vortice che porta non si sa dove, facendo a volte ritrovare solo la carcassa dei mezzisenza traccia dell’equipaggio. Da qui la nomea di Triangolo del Diavolo!
Esso si trova in una zona delimitata all’interno di una linea immaginaria tra le Isole Bermuda, Florida e Puerto Rico. Già Colombo nei suoi diari di bordo raccontò di strani fenomeni come palle infuocate o luci misteriose che spaventarono tutto il suo equipaggio.

Molti sono sopravvissuti a esperienze strane e talvolta terrificanti. Testimoni scampati al peggio raccontano di episodi in cui le radio di bordo all’improvviso smettevano di dare segnali, bussole e radar impazziti, dispositivi elettrici fuori uso.

Secondo il ricercatore Ivan Sanderson le perturbazioni e le anomalie in quelle zone sono collegate a forti attività della crosta terrestre, in particolare a una fortissima concentrazione di attività magnetica nel nucleo metallico della terra, in poche parole come se in alcuni punti ci fosse una gravità maggiore, una calamita gigante che attrae mezzi di trasporto di metallo mandandoli fuori rotta. Gli scienziati non sanno darsi un perché ma avanzano l’ipotesi che il campo magnetico della terra sia dovuto ai movimenti interni del nucleo di ferro fuso. Non trovando altra logica spiegazione viene ipotizzata anche la teoria che gli UFO abbiano la base marina proprio in quel punto.

Un numero considerevole di tragedie si sono abbattute in questa zona infelice e il suo mistero resiste tutt’oggi rimanendo un enigma irrisolto!


=)


Scritti: 28 articoli