Nelson piquet imola 1981

17 ottobre 1981, Nelson Piquet per la prima volta campione del mondo di F1

Di Andrea Branca, 17.10.13 Today in sports

Il brasiliano Nelson Piquet è stato un pilota decisamente particolare, capace di sviluppare nel corso della sua carriera un profondo rapporto con i suoi compagni di squadra e – nel contempo – anche con gli avversari, con cui ha dato vita a storiche rivalità. Nel corso degli anni Ottanta, infatti, Piquet ha potuto vantare compagni di squadra come il grande Niki Lauda oppure un debuttate Michael Schumacher, gareggiando in pista con “mostri sacri” della F1 come Carlos Reutemann e Ayrton Senna.

In una carriera che l'ha visto disputare 204 Gran Premi collezionando 23 vittorie e 24 pole position, la data del 17 ottobre rappresenta per lui una delle più importanti, visto che proprio oggi, nel 1981, Nelson Piquet divenne per la prima volta campione del mondo di F1.

La stagione di Piquet iniziò con un promettente terzo posto nel Gran Premio degli Stati Uniti ed un deludente 12esimo rango sul circuito brasiliano. Le due vittorie in Argentina e San Marino gli permisero però di incamerare punti importanti, capace di sopperire ai ritiri forzati di cui si rese protagonista nelle tre gare successive.

In totale Nelson Piquet riuscì ad ottenere un bottino di 50 punti, solamente uno in più dell'avversario argentino Carlos Reutemann, piazzatosi al secondo rango mondiale. Nel torneo era presente anche un pilota svizzero, Marc Surer, 16esimo con 4 punti ottenuti. Tutto si decise nell'ultimissima gara disputata a Las Vegas nei pressi del Caesars Palace ed ebbe un potente impatto su Reutemann che, dopo la delusione per la sconfitta, decise di lasciare l'automobilismo.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli