624px muhammad ali's boxing gloves

29 ottobre 1960, il grande Muhammad Ali fa il suo debutto da professionista

Di Andrea Branca, 29.10.13 Today in sports

Andare a ritroso nel tempo sino ad osservare l’inizio della carriera di un grande campione è sempre qualcosa di particolare. Se poi questo campione è stato il migliore di tutti i tempi nella sua disciplina, ecco che il tutto assume una dimensione quasi “irreale”.

Questo è il caso del primissimo incontro da professionista effettuato dal leggendario Muhammad Ali che, il 29 ottobre del 1960, salì sul ring per alzare i guantoni contro il connazionale Tunney Hunsaker.

Esattamente 53 anni or sono andò dunque in scena un match destinato a passare alla storia, il tutto presso la Freedom Hall State Fairground di Louisville, nel Kentucky. Ai tempi Ali era ancora noto con il nome all’anagrafe di Cassius Clay e, 18enne, surclassò in ogni settore il 30enne avversario.

Il futuro campione vinse infatti ogni singolo round e, nel momento in cui suonò la campana finale, aveva un aspetto incredibilmente fresco e riposato, quasi come non avesse ancora iniziato a combattere.

Cassius Clay confermò al termine del combattimento di non essersi mai sentito stanco durante l’arco dei 6 round previsti dall’incontro. “Sono pronto a combattere 10 round in qualsiasi momento”, dichiarò. Il premio per quella sua primissima vittoria fu di 2’000 dollari, mentre Hunsaker ne incassò 300 come perdente.

<()

Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli