9675804289 f612c67e79 z

25 novembre 1951, viene inaugurato lo stadio di Cornaredo con Svizzera-Italia

Di Andrea Branca, 25.11.13 Today in sports

Il calcio a Lugano visse dei momenti d’oro a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta, con la squadra cittadina che ottenne risultati talmente entusiasmanti da convincere le autorità a costruire un nuovo stadio per ospitare le partite dei bianconeri.

Lo storico stadio di Cornaredo, ancora oggi teatro delle partite casalinghe del Lugano, venne così inaugurato esattamente 62 anni or sono, il 25 novembre del 1951, quando davanti ad oltre 30’000 spettatori (!) la Nazionale svizzera sfidò quella italiana.

Con il calcio d’inizio fissato per le ore 14:30, i rossocrociati riuscirono a bloccare gli azzurri sul risultato di 1-1, frutto della rete del vantaggio ottenuta al 15esimo da Riva, a cui aveva saputo reagire Boniperti solamente all’84esimo.

Diretta dall’arbitro inglese Ling, l’incontro aveva visto la Svizzera applicare il più classico dei catenacci dopo essere riuscita ad andare in gol. L’Italia, dal canto suo, si vide annullare ben due reti prima di riuscire ad acciuffare in extremis il pareggio, che mandò così agli archivi una partite destinata a restare negli annali del calcio luganese.

Per l’occasione la formazione della Nazionale svizzera fu la seguente: Corrodi, Neury, Bocquet, Kernen, Eggimann, Neukom, R. Ballaman, Antenen, Hügi II, Fatton (cap.), Riva IV


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli