James c farmer flickr

Il mistero di Machu Picchu.. perché fu costruita? Parte II

Di Elisa Spadola, 29.11.13 Curiosando

La città di Machu Picchu è uno splendido sito archeologico che emoziona e lascia un segno indelebile in tutti i turisti che lo visitano. Le sue caratteristiche architettoniche e l'alone di mistero che aleggia su di essa, ne hanno fatto una delle destinazioni turistiche più importanti del pianeta.

Ma perché gli Inca la costruirono, agli inizi del 1400, in un luogo cosi impervio, circondato da profondi dirupi a 2400 metri sul livello del mare ?

Le ipotesi sono diverse: per alcuni studiosi fu costruita così in alto per essere la sede di un importante santuario dove vi erano le Sacre Vergini, giovani donne votate agli Dei, per fare avere loro un contatto ravvicinato con le divinità del cielo; altri sostengono che sia stata semplicemente costruita dall'imperatore Pachacuti come sua residenza estiva per se e il suo seguito; per altri ancora è nata per essere una fortezza utilizzata per custodire e difendere un immenso tesoro che doveva a tutti i costi essere protetto dagli invasori spagnoli; c’è chi sostiene che sia nata come una città osservatorio per studi astronomici; mentre l’ipotesi meno accreditata è quella che fosse una base aliena.. alcuni ufologi sostengono infatti che la costruzione della città potrebbe essere solo opera di extraterrestri visto il punto malagevole in cui è stata costruita, e ai tempi praticamente inaccessibile all’uomo.

Forse il mistero non sarà mai svelato, ma la stupefacente bellezza di Machu Picchu appare invece svelata agli occhi del mondo intero fin dal 1911, anno in cui fu scoperta dallo storico americano Hiram Bingham. 

Immagine: James C Farmer - Flickr


Insegnante di Cucina e Alimentazione Naturale - "Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla terra quanto l'evoluzione verso una dieta vegetariana" (A.Einstein)

elyspadola@hotmail.it
Scritti: 53 articoli