Hcl 05 resega1957

1 dicembre 1957, viene inaugurata la prima pista artificiale che porterà il nome “Resega”

Di Andrea Branca, 01.12.13 Today in sports

L’HC Lugano rappresenta assieme all’Ambrì Piotta una delle realtà sportive più solide e di maggior tradizione di tutto il cantone, capace di creare una rivalità con i cugini biancoblù considerata unica ed invidiata dal resto della Svizzera.

Fondato nel 1941, l’hockey luganese fece le sue prime pattinate sul lago di Muzzano, dove vennero giocate le primissime partite del club, comprese quelle “improvvisate” con altri appassionati che scendevano in quegli anni nel sottoceneri per tenere alto il nome dell’Ambrì Piotta.

Dopo aver giostrato anche a Loreto e sul campo da tennis della pasticceria Münger di Paradiso, il vero sogno per l’HCL era ai tempi di poter avere a disposizione una pista vera e propria in cui svolgere le sue attività.

Il tutto divenne realtà esattamente 56 anni fa, il 1 dicembre 1957, quando venne inaugurata la prima pista artificiale, che prese già ai tempi il nome di “Resega”.

L’occasione fu anche propizia per stringere i primi contatti con Geo Mantegazza, destinato a diventare una figura centrale ed imprescindibile per il Lugano, soprattutto dal punto di vista del sostegno finanziario che permise al club di essere il primo ad introdurre il professionismo in Svizzera.


Appassionato di sport, tecnologie e social media, quando non lavora dietro ad un monitor passa il suo tempo nelle piste di hockey.

andrea.branca@luganonetwork.ch
Scritti: 328 articoli