Ismael alonso flickr

E-le-fante?

Di Antonia, 16.12.13 Curiosando

La nota bibita all’arancia, sorella di quella scura, appartenente a quella famosa multinazionale americana, per intenderci, rivendica dalle nostre parti una buona fetta di mercato. Amata in Europa e in Sud America,  ci credete se vi raccontiamo che negli Stati Uniti è relegata all’ottavo posto in classifica? Di fatti arrivò sul mercato a stelle e strisce molto più tardi rispetto all’Europa, per paura che si impadronisse del mercato della sorella maggiore!

Infatti si tratta di una bibita tutta europea con una storia anche un po’ controversa. Pare che fu inventata in Germania proprio dai nazisti. Durante la Seconda Guerra Mondiale, quando gli USA entrarono in battaglia, vennero anche interrotte le importazioni di bevande. Max Keith, allora a capo dell’azienda e fedele nazista, decise di inventare una bibita propria da distribuire sul mercato tedesco. Pare che mischiò tutta una serie di ingrediente che gli capitarono sotto mano, dal siero di latte scartato agli avanzi di polpa di mele, dandogli il nome – appropriatissimo – derivato dal tedesco fantastisch oppure fantasievoll. Probabilmente il gusto di allora niente aveva a che fare con quello di oggi, visto che si iniziò a consumarla anche come minestra!

Alla fine della guerra la fabbrica tedesca tornò sotto la casa madre americana, che però interruppe la produzione. La spietata concorrenza delle soda spinse la multinazionale a rispolverare vecchie idee, donando alla fantasia una nuova luce. E per la fortuna dei nostri palati europei, ricevette anche  un freschissimo gusto all’arancia.

Alcuni dati storici:

- Prodotta ufficialmente  in Europa dal 1955
- Negli Stati Uniti la produzione venne interrotta a metà anni ’80, lasciandola in commercio soltanto nelle zone con una maggiore presenza di immigrati più abituati a berla nei Paesi d’origine.
- Reintrodotta in tutti gli USA solo nel 2001

Immagine: Ismael Alonso-flickr


=)

agenda@lugano.ch
Scritti: 72 articoli