Df07eaba7182ae4a8333527b53dcffa8

Keep Calm and Carry On

Di Antonia, 19.12.13 Curiosando

Una corona stilizzata su sfondo rosso, e una scritta che incita a mantenere la calma e andare avanti.Se non fosse che negli ultimi tempi quest’immagine ha fatto più volte il giro del mondo, la descrizione che vi abbiamo appena vi farebbe storcere il naso... L’immagine in questione è diventata infatti un vero e proprio fenomeno di rete e social network, adattandosi a tutte le situazioni, feste, messaggi, oggetti, slogan più trendy del momento. Parola d’ordine: Impossibile passare inosservata! (Ci sono anche siti apposta per creare i propri manifesti personalizzati.)

Incredibili ma vere sono le origini di quello che doveva essere un manifesto reale.

Siamo nell’Inghilterra del 1939 - anno in cui scoppiò la seconda Guerra Mondiale – quando il ministero dell’Informazione britannico decise di avviare una campagna di propaganda per tenere alto il morale dei cittadini, per i quali si preannunciavano tempi duri se non addirittura bombardamenti notturni. La corona stilizzata  rendeva chiaro che la comunicazione veniva direttamente da parte del Re, Giorgio VI. I primi due poster stampati e appesi per le città del Regno Unito recitavano le parole: "Your Courage, Your Cheerfulness, Your Resolution Will Bring Us Victory" stampato in 800.000 copie e "Freedom Is In Peril. Defend It With All Your Might" in 400.000 copie. Il terzo poster  - "Keep Calm and Carry On” - stampato in due milioni e  mezzo di copie, non venne mai diffuso e cadde nel dimenticatoio.

Sembra che uno degli ultimi esemplari  in circolazione sia stato scoperto nel 2000, in un vecchio scatolone in una libreria di Alnwick, nel Northumberland: la Barter Books. Senza nessuno scopo specifico ma solo perché semplice e "carino", i proprietari lo incorniciarono e lo appesero nella libreria, dando vita ad un fenomeno social e di marketing tutto del XXI secolo.

Traduzione primi due poster:
“Il tuo coraggio, la tua gaiezza, la tua fermezza ci porteranno alla vittoria”
“La libertà è in pericolo. Difendila con tutte le tue forze”


=)

agenda@lugano.ch
Scritti: 72 articoli