Copertina

Le Cronache del ghiaccio e del fuoco: Il trono di spade

Di Gabriele Scanziani, 06.09.13 Tra le righe

Consigliato dagli Awakening Resolution

Le Cronache del ghiaccio e del fuoco è una saga di romanzi dello statunitense George Raymond Richard Martin. L'autore scrisse il primo volume nel 1991 e il libro giunse al pubblico americano cinque anni dopo, nel 1996. Pensata e concepita come una trilogia, la saga ha acquistato spessore man mano che la narrazione procedeva, arrivando al punto in cui, per giungere al termine della storia, sono stati previsti almeno sette volumi.

Il primo romanzo, dal titolo "Il trono di Spade" è ambientato in un mondo dove le stagioni possono sembrare interminabili, in cui il periodo invernale, così come quello estivo, può durare per intere generazioni. In queste terre dove la violenza è legge sta per scoppiare una guerra di proporzioni gigantesche. Il re della parte del Sud è Robert Baratheon, che conquistò il trono di spade dopo una battaglia cruenta, rubandolo al precedente sovrano.
Il potere di Robert Baratheon è però in pericolo poiché si sta diffondendo la voce che la Barriera, eretta all'estremo Nord per difendere il proprio regno dalle invasioni degli Estranei, sia sul punto di crollare. Nonostante si dica che ormai gli Estranei siano scomparsi da parecchio tempo, degli esseri dagli strani e inquietanti occhi azzurri si celano nell'ombra.
Il romanzo è ricco di intrighi, tradimenti, amori, rivalità ed è caratterizzato da tutti gli elementi del fantasi, dalle guerre ai presagi, dalle lotte per il potere alla magia. Il libro, primo capitolo della saga, non mancherà di affascinare gli appassionati del genere.


Giornalista non tesserato, appassionato di black music e delle sue varie sfumature. Attore, ballerino, presidente. Non sono nessuna di queste cose.

gabriele.scanziani@agendalugano.ch
Scritti: 163 articoli