Immagine

Francesismi Made in UK

Di Tatiana Dosières, 06.02.14 Curiosando

L’intercalare e impreco più usato e conosciuto della lingua inglese [fuck] si racconta abbia un’origine tutta particolare.

Si racconta che nell’Inghilterra medievale il popolo non potesse procreare o semplicemente avere rapporti sessuali se non con il consenso della Monarchia, pertanto si chiedeva al Re il permesso di copulare. Alle coppie che ricevevano il permesso, veniva fornita una placca di metallo da appendere alla porta di casa, dove veniva inciso l’accordo “Fornication Under Consent of the King”.

In realtà questa è una bufala, una spiegazione fantasiosa e falsa che circola in rete da una quindicina di anni, con diverse variantii.

Alcuni studi linguistici riportano ivece la storia che intorno al 1270 esistette un certo “John Le Fucker”, imprigionato a Peterborough per un doppio omicidio. Si può ipotizzare che proprio dal suo cognome, peraltro dovuto ad un errore ortografico – invece di “Le Fulcher” (soldato) – partì la storia dell’intercalare.

Infine, secondo il dizionario inglese, il lemma ha origini molto antiche, probabilmente risalenti al XV secolo. La forte influenza dei dialetti nord-europei è evidente: dall’olandese fokken (copulare con) al norvegese fukka (copulare), allo svedese “focka” (spingere, copulare), uniti al significato di fock (pene).

In ultimo, la parola apparse nella sua prima fonte verificabile di inglese scritto, nel poema medievale Flen flyys and freris  (1495–1505), che conteneva la forma pseudo latina fvccant. È stata inserito in un dizionario per la prima volta nel 1598.


=)


Scritti: 38 articoli