I

Gio 23.03.17

18:00
Mostrafrancine

Gio 23.03.17

18:00

Restes en memoire - Francine Mury

Vernissage

Restes en memoire comprende lavori realizzati nel 2016/17.
Monotipi, tele, carte, fotoassemblaggi.

Una risposta alla città durante il mio soggiorno di sei mesi nel atelier del cantone Ticino alla Cité Internationale des Arts di Parigi.

Una ricerca a partire dalla fisicità di un luogo, che spazia verso narrazioni meno visibili, sotto o attraverso la sua superficie.
L’immagine del paesaggio urbano, la cui superficie è in permanente mutazione, mi ha ispirato per realizzare un lavoro sul tempo dello sguardo. Osservando la dicotomia tra l’impronta umana sulla natura e il contesto urbano, questo progetto tenta di determinare il valore degli spazi osservati. Non è mia intenzione presentare questo processo attraverso i circuiti del sapere, ma chiarire ciò partendo da due visualizzazioni dell’immagine, ottenute tramite un ricordo e la trascrizione istantanea.

Partendo dalle cento vedute celebri di Edo dell’artista giapponese del 18esimo secolo Hiroshighe; una specie di guida per immagini realizzate nella tecnica della xilografia, per svelare la bellezza di (Tokio) e i dintorni della città. Immagini che raggiungeranno anche l’Europa alla fine dell’ottocento.


Francine Mury (Montreux): Studia arti visive dapprima in Inghilterra alla Shrewsbury Art School e in seguito nelle Scuole d’arte e design di Basilea e Berna. Agli inizi degli anni ottanta si trasferisce a Parigi; formazione nelle tecniche di Calcografia. Dal 2003 al 2007 vive e lavora fra Milano e Roma. Frequenti viaggi in India, la suggestione  dell’arte tantrica e più in generale del  pensiero del Vedanta hanno contribuito ad approfondire  la ricerca sul significato di una rappresentazione del pensiero, come transizione e progressione dei principi della natura e dell’ arte. Oltre all’attività artistica, si è impegnata dal 1991 al 2010  nell’insegnamento presso il CSIA (centro scolastico industrie artistiche) Lugano, in seguito nel DACD (Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design) della SUPSI Lugano. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in Svizzera e all’estero. Numerose esposizioni in Gallerie e Musei in Svizzera e all’estero.
Presidente Visarte Ticino dal 2011 al 2013. Swiss Award nel 1977. Premio Svizzero della calcografia del ETH, Grafische Sammlung, Zurigo, 2010. Nel 2016 soggiorno di sei mesi a la Cité Internationale des Arts Parigi.Vive e lavora a Meride nel Canton Ticino. 


Informazioni extra

Opere su tela e Monotipi
14 Opere in mostra 
38 Opere progetto


Promotori

MUST Gallery
via del Canvetto
6900 Lugano
www.mustgallery.com