6017159927 7c60d5d643 z

Territorio, 05.06.15

Un Pardo da protagonisti

Ad agosto si sa, Locarno si mette le pelliccia e diventa la capitale mondiale del Cinema per un paio di settimane. Tra le varie iniziative che ruotano attorno a questo importante evento ce ne sono alcune davvero stuzzicanti che permettono al visitatore di passare dallo status di spettatore a quello di attivo protagonista.

È il caso di Cinema & Gioventù che anche quest'anno permetterà a 33 studenti delle scuole medie superiori e professionali di età compresa tra i 18 e i 22 anni, di trasformarsi in veri e propri critici cinematografici. L'iniziativa, promossa da Castellinaria, comprende:

- alloggio, prime colazioni, cene al Palagiovani di Locarno a pochi minuti dalla Piazza Grande
- tessera di libera circolazione a tutte le proiezioni del Festival
- breve corso sul linguaggio cinematografico tenuto da esperti del settore
- animazioni e incontri con registi e attori
- inviti a ricevimenti e feste organizzati nell'ambito del Festival

Maggiori informazioni e dettagli sono disponibili on line. I posti sono limitati e verranno assegnati in ordine di iscrizione. Non perdete tempo dunque.

La seconda proposta è il One Frame Movie 2015, una serie di due laboratori promossi dalla SUPSI e dedicati ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni. In One-Frame Movie i partecipanti impareranno che il loro smartphone può catturare in una sola immagine, una storia intera.  La capacità di osservare, leggere immagini e comunicare, faranno la differenza. 

Il titolo del secondo laboratorio ne racchiude il significato. Il suono dietro lo schermo infatti darà la possibilità ai ragazzi di aggiungere un nuovo significato a famose scene di film d'amore e d'azione private del sonoro. Sarà necessario un lavoro di sceneggiatura, doppiaggio e naturalmente anche i rumoristi avranno la loro importante parte in questo processo di trasformazione.

Nel caso foste interessati vi consigliamo anche in questo caso di informarvi e iscrivervi il prima possibile.

I prodotti migliori dei laboratori passeranno sugli schermi di Pardo Live, sul web e nella rete di comunicazione del Festival.

 

Immagine: flickr.com - Luca Mascaro