Auditorium

Territorio, 17.09.15

Anthony Kenny inaugura il nuovo indirizzo di studi in Storia della filosofia

Il prossimo martedì 22 settembre alle ore 17:30 nell'aula 354 del Campus di Lugano, Anthony Kenny - già Presidente della British Academy e Vicerettore dell'Università di Oxford - terrà una Lectio magistralis per l'inaugurazione del Minor in Storia della filosofia, dell'Istituto di Studi Italiani dell'USI, svolto in collaborazione con l'Istituto di Studi Filosofici (ISFI) della Facoltà di Teologia di Lugano.

La lezione, intitolata Filosofia: scienza o arte?, punta ad affrontare diversi interrogativi di fondo: se la verità può essere appurata solo dalla scienza, ha ancora senso la filosofia? Se la filosofia non è in grado di raggiungere nessuna verità, configurandosi come un'arte fra le altre, di quale tipo di bellezza si occupa? 

Sir Anthony Kenny è uno dei maggiori filosofi viventi. Autore di centinaia fra libri e articoli, è conosciuto soprattutto per il suo manuale A New History of Western Philosophy, notoriamente uno dei migliori oggi disponibili, tradotto in molte lingue tra cui in italiano per Einaudi. Specialista di Aristotele, Tommaso d'Aquino, Gottlob Frege e Ludwig Wittgenstein, la sua competenza si estende a tutta la storia della filosofia, come pure alla letteratura e alla musica. È stato presidente della British Academy, del Royal Institute of Philosophy e della British Library, vice Rettore dell'Università di Oxford e Master del Balliol College. Ha ottenuto più di 10 lauree honoris causa, nonché il titolo di "Sir" dalla Regina Elisabetta per i suoi meriti in campo culturale.


Immagine: it.wikipedia.org - Platone e Aristotele di Raffaele Sanzio

Il percorso di studi:

L'Istituto di studi italiani, nato nel 2007 all'USI - l'unica università italofona al di fuori dell'Italia - offre, dall'anno accademico 2012-2013, il percorso di Bachelor (Laurea triennale) in Lingua, letteratura e civiltà italiana (BLLCI). Il programma accademico, affidato a un corpo docente di formazione e di prestigio internazionale, prevede un percorso nel quale lo studio della lingua e della letteratura italiana è in rapporto costante con lo studio della civiltà dell'Italia e dunque con la sua arte e la sua storia. Il ciclo di studi prevede, oltre al Bachelor, una Laurea magistrale di due anni (Master) e un Dottorato di ricerca di tre anni (phd).

Il triennio di studi conferisce il titolo di Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana / Laurea triennale in Lingua, letteratura e civiltà italiana. La struttura del triennio è articolata in un tronco comune e in un secondo ambito a scelta tra Storia, Storia della filosofia, Storia dell'arte e Scienze della comunicazione.

Nell'ambito a scelta (Minor) nel terzo anno, si può scegliere una delle seguenti quattro aree disciplinari:
Storia (frequentando un semestre presso l'Università Statale di Milano o presso l'Università degli Studi di Pavia); Storia della filosofia (presso la Facoltà di Teologia); Storia dell'arte (attingendo al programma Bachelor dell'Accademia di Architettura); Scienze della comunicazione (scegliendo un'area di approfondimento del Bachelor in Scienze della comunicazione).