Longnightcareer

Territorio, 11.11.15

La notte bianca delle carriere sbarca all’USI

Il prossimo 12 novembre il Career Service dell’USI ha organizzato, assieme e in contemporanea con altre undici istituzioni accademiche svizzere, un evento in cui il mondo accademico e quello del lavoro si danno appuntamento per incontrarsi e affrontare l’importante tema della carriera professionale, in un modo nuovo, diretto e informale. Su tutto il campus di Lugano, studenti, laureati e professionisti si confronteranno in una serie di workshop e laboratori, partecipando anche a competizioni, giochi interattivi e degustazioni.

Questa innovativa piattaforma di dialogo, nata nel 2014 su iniziativa di un gruppo di sette atenei svizzeri (ETH Zürich, FHS e Uni St. Gallen, HS Luzern, HS Rapperswil, Uni Basel e Uni Zürich), si prefigge di proporre in modo dinamico e proattivo l’ambiente ideale non solo per instaurare contatti con potenziali datori d’impiego, ma soprattutto per orientarsi meglio nel complesso mondo del lavoro di oggi. La Notte bianca delle carriere, infatti, non è una classica fiera del lavoro, è piuttosto una ‘palestra' dove allenarsi per affrontare le sfide professionali future e capire meglio la cultura e le attività delle differenti aziende presenti.

Durante le Notti bianche svizzere, gli studenti scoprono i possibili sbocchi professionali futuri, ma anche le aziende "scoprono" gli studenti, le loro attese e potenzialità. L’interesse per l’iniziativa in rete delle università svizzere è dimostrato sia per l’estensione del numero di partecipanti accademici – rispetto al 2014 si sono aggiunti la Hochschule für Wirtschaft FHNW di Olten, le università di Berna, Ginevra e Neuchâtel, e l’USI – ma anche di quelli del mondo del lavoro, con aziende di spicco del panorama aziendale internazionale che sostengono l’iniziativa a livello svizzero. All’USI, in particolare, aderiscono grandi aziende che sono alla costante ricerca di talenti, come Ikea, Gucci, Google, RSI, Hugo Boss, UBS, Nespresso, CSC, North Face/VF International, BSI, Appway, Netcomm Suisse.

Ad aprire la serata, alle 18:00 nell’auditorio del campus di Lugano, sarà una tavola rotonda con Marco Cobianchi, responsabile della produzione in Europa per il Gruppo Schindler, e Alberto Siccardi, amministratore delegato di Medacta, che raccontano i loro percorsi professionali, intervistati per l’occasione dal direttore generale del gruppo mediaTi, Marcello Foa.

«Si tratta della prima manifestazione di questo genere in tutta la Svizzera che vede la collaborazione di istituti tecnici, università e politecnici federali e che abbraccia tutti i cantoni e le regioni linguistiche», dice la responsabile dell’intero progetto, Inés Constantin Kleven dell’ETH Career Center. Per Nadja Fleisch del Career Services Center all’Università di San Gallo (CSC-HSG) e responsabile comunicazione della Notte bianca delle carriere 2015 «L’eco positiva della prima edizione delle Notte bianche svizzere dell'anno scorso ci ha dimostrato come gli studenti apprezzino questo genere di eventi di orientamento professionale».

I programmi previsti nelle diverse università sono consultabili qui: www.lnoc.ch.