Hopp

Territorio, 24.02.16

Anteprima pubblica del documentario “Hopp Suisse!...”

“Hopp Suisse!…” è un documentario che racconta storie di calci

Quelli dove c’è di mezzo un pallone giocato quattro contro quattro su un campo d’asfalto contornato da balaustre con musica a manetta e un pubblico non pagante appollaiato su gradinate removibili in zona urbana – lo streetsoccer, il calcio da strada. E poi quelli dove ci sono di mezzo le vite delle persone, le persone che si giocano l’esistenza senza parastinchi e con regole un po’ diverse – gli emarginati sociali, li chiamano. Gente abituata a ricevere calci ma anche a darli. 

Nelle città di Basilea, Zurigo, Olten e Berna vengono disputati da anni tornei di streetsoccer dove curiosamente i partecipanti sono, sì, appassionati di calcio ma quasi tutti con esistenze un pizzico più complicate delle nostre: clochard, richiedenti l’asilo, ragazzi difficili, tossici e alcolisti che cercano di starsene fuori dal giro, punk accompagnati da cani, fuori di testa di varia natura, ex detenuti. 

Surprise, l’associazione no profit che organizza questi tornei a scopo ludico e riabilitativo, si occupa anche di scegliere alcuni di questi giocatori per farli partecipare alla nazionale svizzera di calcio dei (cosiddetti) senzatetto. Questa particolare rappresentativa sportiva del nostro paese partecipa ogni anno ai mondiali di categoria, la Homeless World Cup

Max, Bruno e Julien giocano a calcio nell’Azatlaf, una squadra di calcio ticinese composta prevalentemente da persone sofferenti di disturbi pischiatrici. Hopp Suisse! racconta il loro viaggio verso la nazionale dei (cosiddetti) senzatetto e la Homeless World Cup 2015 di Amsterdam. 
 

L’anteprima pubblica di “Hopp Suisse!...” avrà luogo giovedì 25 febbraio 2016, al Teatro del Gatto di Ascona, alle ore 20.15

Con la partecipazione del bomber Alberto Regazzoni, i Mister Livio Bordoli e Davide Morandi & il mitico giornalista sportivo Sergio Ostinelli
Entrata libera. Posti in sala limitati. Seguirà rinfresco.


Il documentario sarà inoltre diffuso domenica 28 febbraio 2016, dalla RSI LA1 alle ore 20.40.