Antonio trogu

Territorio, 07.03.16

Si amplia la rete dei defibrillatori pubblici per la Città di Lugano

La Fondazione Ticino Cuore, con la collaborazione della Città di Lugano, organizzerà un momento inaugurale pubblico, mercoledì 9 marzo alle ore 10, nella piazzetta dell’ex casa comunale di Castagnola alla presenza delle autorità municipali e dei sostenitori.

Sono previsti gli interventi di Claudio Benvenuti, Direttore Fondazione Ticino Cuore, Michele Bertini, Capo Dicastero Sicurezza e spazi urbani e Angelo Jelmini, Capo Dicastero Sviluppo territoriale e Presidente della Banca Raiffeisen di Lugano.

Il prezioso contributo di una cittadina, unito al sostegno della Banca Raiffeisen di Lugano, ha consentito di posizionare un ulteriore defibrillatore presso la piazzetta dell’ex casa comunale di Castagnola. Questo apparecchio è a disposizione di tutta la popolazione e può essere utilizzato in caso di emergenza cardiaca.

L’intervento immediato da parte delle persone presenti sul posto attraverso le prime manovre di rianimazione e l'utilizzo dei defibrillatori può rivelarsi decisivo per la sopravvivenza. La presenza di questi apparecchi risulta inoltre importante anche per l’intervento della rete dei First Responder attivata da Ticino Soccorso (144). L’iniziativa rientra nel concetto di protezione della salute sviluppato dal Servizio sicurezza e salute della Città di Lugano.

Nel corso del corrente anno sarà valutato un riadattamento della mappa di localizzazione dei defibrillatori al nuovo contesto territoriale e alla mutata urbanizzazione. 

 

Immagine: Flickr.com - Antonio Trogu