Clean up day

Territorio, 07.09.16

Oltre 75 iscritti al Clean up day 2016

E’ ancora possibile iscriversi al Clean up day 2016, le due giornate di pulizia organizzate dalla Città di Lugano il 9 e 10 settembre. Finora ci sono stati 75 gli iscritti individuali e a gruppi.

Bottiglie di plastica, mozziconi e involucri del pranzo non avranno scampo: saranno oltre 75 i volontari, individuali e a gruppi, che percorreranno la città da cima a fondo per scovare l’immondizia residua, quella più nascosta, sfuggita alle pulizie quotidiane.

All’iniziativa, promossa da IGSU, il Gruppo di interesse per un ambiente pulito, e organizzata dalla Città di Lugano, hanno aderito cittadini, scuole (una classe speciale di IV ciclo che ha sede presso il Liceo di Lugano e la Franklin University), associazioni tra cui il WWF, il Consorzio Valle del Cassarate e golfo di Lugano, aziende come McDonald’s, Credit Suisse e AFOR Valli Lugano, e il partito dei Verdi.

Tra gli iscritti non mancano volti noti. A dare una preziosa mano al nostro amico Cedro, amato testimonial della campagna antilittering della Città di Lugano, ci saranno anche la municipale Cristina Zanini Barzaghi e il consigliere nazionale ticinese Ignazio Cassis, patrocinatore dell’inziativa di IGSU.

È il terzo anno consecutivo che la Città di Lugano aderisce alle due giornate nazionali dedicate al problema del littering. Muniti di guanti, pinza e sacchi della spazzatura formato XXL, i volontari del Clean up day 2016 sono pronti a dare man forte agli spazzini di Lugano e a Cedro nella lotta contro il littering.

Chi fosse interessato a partecipare, può ancora iscriversi mandando un’email a: cleanupday@lugano.ch