11602 image2

Conferenza di archittetura

Città europea e globalizzazione

Di fronte alla complessità e alla rapidità delle trasformazioni imposte dalla globalizzazione, la città europea, nella sua configurazione d’insieme delle attività collettive, resta ancora oggi una delle forme più evolute, intelligenti, flessibili e accoglienti dell’organizzazione dello spazio di vita dell’uomo.

Bisogna insistere dunque a considerare la città come luogo che “dà linguaggio alla politica come sacralità intrinseca della vita comune”, come moltiplicatore di sviluppo, di bisogni, di opportunità e di conoscenza. La città diventa allora anche spazio dove si consuma una cultura fatta anche di prodotti intellettuali, spirituali, artistici e tecnici.

8 novembre 2012, ore 20:00
Giuliano Gresleri
(Bologna, 1938) architetto e professore ordinario di Storia dell’Architettura all’Università di Bologna.

29 novembre 2012, ore 20:00
Cesare De Seta
 insegna all’Istituto italiano di Scienze umane tra Firenze e Napoli e dirige il Centro studi sull’Iconografia della città europea all’Università di Napoli Federico II.

6 dicembre 2012, ore 20:00
Esteban Bonell (Barcellona, 1942) architetto dal 1972, si associa con Josep María Gil e fonda nel 1999 lo studio Bonell i Gil arquitectes.

18 aprile 2013, ore 20:00
Walter Angonese (Caldaro,1961) architetto.

16 maggio 2013, ore 20:00
Marco Romano (Milano, 1934) è stato  docente nelle facoltà di architettura di Genova, Palermo, Milano e di Venezia.

23 maggio 2013, ore 20:00
Giulio Sapelli (Torino, 1947) è professore di Storia economica e Analisi culturale delle organizzazioni presso l’Università degli Studi di Milano.

Maggiori informazioni.


Promotori

Accademia di Architettura (USI)
Largo Bernasconi 2
6850 Mendrisio
Tel. +41 (0)58 666 50 00
www.arc.usi.ch
info.arc@usi.ch
Fax. +41 (0)58 666 58 68