Brahms

I sestetti di Brahms

Nella serata si esibiranno Massimo Quarta (violino), Danilo Rossa (viola), Enrico Dindo (Violoncello), Giovanni Agazzi e Marichristine Lopez (violino), Clara Garcia Barrientos e Marcello Schiavi (viola) e Nikolay Shugaev e Fabio Fausone (violoncello) in due Sestetti di Brahms.

La prima esibizione consiste nel Sestetto per archi in si bemolle maggiore, op. 18,  che fu composto nel 1860 da Johannes Brahms e fu pubblicato nel 1862 da Fritz Simrock.
L'organico del sestetto è di due violini, due viole e due violoncelli, ed ha quattro movimenti:

Allegro ma non troppo, in 3/4;
Andante, ma moderato, in re minore, 2/4 (tema con variazioni);
Scherzo - Allegro molto in 3/4, in fa maggiore, con un Animato centrale come trio;
Rondo: Poco allegretto e grazioso, in 2/4.

La seconda esibizione consiste nel Sestetto per archi n. 2 in sol maggiore, op. 36, che fu composto da Brahms durante gli anni 1864-1865 e fu pubblicato da Simrock. Fu eseguito per la prima volta a Boston l'11 ottobre 1866.

L'organico del Sestetto è di due violini, due viole, due violoncelli ed ha quattro movimenti:

Allegro non troppo;
Scherzo - Allegro non troppo - Presto giocoso;
Poco adagio;
Poco allegro.


Promotori

Conservatorio della Svizzera italiana
Via Soldino 9
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 960 30 40
www.conservatorio.ch
info@conservatorio.ch
Fax. +41 (0)91 960 30 41