I

gio 27.06.13

20:30
16241

gio 27.06.13

20:30

Il sogno di un uomo ridicolo

E.S. Teatro

"Probabilmente il mio racconto non è stato affatto un sogno! Perché qui è accaduto qualcosa di così straordinariamente vero da rendere impossibile sognarselo" (F. Dostoevskij). Voce recitante e regia: Emanuele Santoro.

“I sogni sono mossi non dalla ragione, ma dal desiderio, non dalla testa, ma dal cuore. Allora feci questo sogno, il mio sogno del tre novembre! Loro adesso mi prendono in giro dicendo che si è trattato soltanto di un sogno. Ma non è forse lo stesso che si sia trattato di un sogno oppure no, se questo sogno mi ha rivelato la verità?”

Un uomo «ridicolo», indifferente a sé e agli altri, vuole suicidarsi. Si addormenta, sogna di spararsi e di essere sepolto in una bara. Un personaggio misterioso lo porta in un altro pianeta, simile alla terra tranne che per l’animo dei suoi abitanti, puri e innocenti; ma il suo arrivo li contamina, facendogli acquistare tutti i difetti della società da cui proviene. Nel sogno, l'uomo prende coscienza di una verità sepolta nel suo cuore: l’infelicità dell’uomo e la solitudine non sono condizioni naturali, ma cattive conquiste fatte nella storia. E questo viaggio attraverso un'altra dimensione dello spirito cambierà per sempre la sua vita. 
"Quello di Santoro è un tracciato narrativo intenso e ipnotico, che contiene tutti i grandi temi esistenziali e critici dell’imponente scrittore russo. L’attore e regista di sé stesso ne fa una lettura fedele e intensa in un monologo dalla notevole forza e maturità teatrale". (Giorgio Thoeni, Azione).
"(…) La rappresentazione, priva di gestualità (…) è concentrata nell’espressione mimica del volto, dello sguardo e ovviamente della voce. Santoro, senza abbandonarsi a voli retorici, mantiene l’interpretazione nel registro naturale di una confessione, con i suoi accenti di rabbia, di pianto, di disperazione, di autocoscienza, esaltando la parola di Dostoevskij che, con la sua forza icastica, ci fa vedere il mondo evocato per noi". (GdP, 23.03.2013).


Promotori

Dicastero Giovani ed Eventi
Via Trevano 55
6900 Lugano
Tel. +41(0)58 866 74 40
www.agendalugano.ch
eventi@lugano.ch