I

lun 08.07.13

16:00, 17:30
16261

Silvano Agosti

Incontro, seminario e proiezione

Il cineasta e scrittore S. Agosti, sarà a Lugano per un'intensa giornata in cui presenterà le sue opere e proporrà il seminario "Dall'impotenza alla creatività". In serata è prevista la visione di un suo film.

Silvano Agosti nasce a Brescia nel 1938. Dopo essersi diplomato all’Istituto Magistrale inizia a viaggiare per l’Europa ed in seguito, con una grande spinta di scoperta, si sposta in Medioriente e in Africa del Nord. Nel 1962 si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e si specializza poi sull’opera del maestro Ejzenstejn a Mosca. Inizia così a lavorare con Marco Bellocchio per il film I pugni in tasca e nel 1967 esordisce con il lungometraggio Il giardino delle delizie, censurato in Italia, ma invitato all’esposizione universale di Montreal. L’opera di Agosti è molto vasta e ad oggi conta una trentina di film tra corti, lunghi e documentari. Nell’83 termina D’amore si vive, personalissima ricerca sulla sessualità e sui sentimenti, tra le sue opere forse una delle più conosciute. Intorno agli anni ’80 inizia inoltre la sua attività letteraria. Tra i vari titoli segnaliamo L’uomo proiettile (candidato al Premio Strega), Il semplice oblio, Lettere dalla Kirghisia. Vive e lavora a Roma, anzi vive e gioca a Roma, lui dice, e il suo cinema Azzurro Scipioni, è diventato un punto di riferimento per i film d’arte e per il cinema impegnato.

INCONTRO CON IL REGISTA, ore 16.30, Studio Foce
Momento di incontro in cui Agosti introdurrà il pubblico alla sua opera cinematografica e letteraria.

DALL'IMPOTENZA ALLA CREATIVITÀ - SEMINARO, ore 16.30, Studio Foce
Agosti proporrà un percorso che cerca di rendere visibile il suo pensiero, il suo mondo creativo e la sua visione della vita. L’essere umano rappresenta “il massimo capolavoro che la natura ha creato in cinque miliardi di anni” ma si rende schiavo attraverso mille gabbie mentali imposte dalla società, senza riuscire ad esprimere il suo reale potenziale. "Un seminario trasformativo", come lo chiama Agosti, in cui si potranno visionare spezzoni della sua opera.

L'UOMO PROIETTILE - PROIEZIONE, ore 20.30, Ex Asilo Ciani
Alla presenza del regista, a conclusione di un intenso pomeriggio, verrà presentato il film L’uomo proiettile
Per sopravvivere e lavorare meno, un uomo si fa ingaggiare da un circo come uomo proiettile. Contemporaneamente vive una storia d’amore con la sua assistente che lo tradisce. Sfilano attorno a lui gli altri personaggi: la donna barbuta, la trapezista, il fachiro. Una sorta di omaggio a Mélies. La colonna sonora è di Ennio Morricone. Il film è stato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia ed è stato scelto per rappresentare la presidenza dell’Italia all’Unione Europea.



Promotori

Dicastero Giovani ed Eventi
Via Trevano 55
6900 Lugano
Tel. +41(0)58 866 74 40
www.agendalugano.ch
eventi@lugano.ch