16274

Lettura di poesie

In collaborazione con il Festival Poestate

Due voci inconsuete, seriamente contemporanee, in prima fila nell’ambito della continua sperimentazione artistica e poetica. Due giovani voci dissonanti, dis-armoniche, distopiche. Daniele Bernardi e il suono: l’oscuro ritmo della colpa che sovviene, la poesia come estenuante ricerca di una questione troppo vitale per essere scordata (“Siamo così fortunati che non conosciamo / la posta in gioco e ciò che è in ballo, se la vita / o altro” da: Ballata/e degli alberi solitari, Alla Chiara fonte, 2012). Andrea Bianchetti: carneficine, impiccagioni, razzi e pozze; parola alle immagini (“Ci sono in bambini innamorati / in giardino, e poi, / tanti modi di poterli uccidere” da: Estreme visioni di bianco, Alla Chiara fonte, 2012).   
I poeti verranno accompagnati da un attento sottofondo musicale a cura del sassofonista e clarinettista Enrico Sibona. 

In collaborazione con il Festival Poestate.


Promotori

Dicastero Giovani ed Eventi
Via Trevano 55
6900 Lugano
Tel. +41(0)58 866 74 40
www.agendalugano.ch
eventi@lugano.ch