Ia2a

"infrarealities" - Dibattito sulle infrastrutture e sul territorio urbano contemporaneo

i2a istituto internazionale di architettura di Vico Morcote ha ospitato da sabato 15 a mercoledì 19 giugno 2013 nove giovani artists in residence dell’Accademia delle Belle Arti di Brera che si sono interrogati sulle connessioni fra scultura e architettura sotto la direzione dei tutors Alberto Gianfreda e Stefano Larotonda.

Per presentare i risultati dei lavori del workshop "Caro territorio. Time specific e metodologia incrociata per il territorio", verrà promosso un dibattito nell’ambito del programma di studio sulle infrastrutture e sul territorio urbano contemporaneo infrarealities diretto da Jachen Könz, architetto e urbanista, e Alessandro Martinelli, curator di i2a.

Durante l’incontro, rivolto a tutti gli interessati, si discuterà di come la scultura possa collaborare con l’architettura nel disegno del territorio.
Vi prenderanno parte Elena Buchmann della Buchmann Galerie di Agra (Collina d’Oro, Lugano), Michele Tavola, assessore alla cultura del comune di Lecco, Tiziano Dabbeni di Studio d’Arte Contemporanea Dabbeni di Lugano, l’architetto Massimo Curzi, i tutors e i nove artists in residence.

i2a diventa quindi residenza artistica - una declinazione, questa, particolarmente vicina agli intenti dell’istituto, dove architetti, artisti, paesaggisti e urbanisti in alternanza sviluppano delle ricerche per i2a. 

Artists in residence:
Dario Bitto, Giovanna Caliari, Niccolò Casati, Laurentiu Adrian Craioveanu, Beatrice Facchini, Giuliano Cataldo Giancotti, Loredana Ruvolo, Francesco Serenthà e Lorenzo Zuccato.

Immagine: i2a Vico Morcote, foto di Giuliano Cataldo Giancotti.


Promotori

i2a istituto internazionale di architettura
Villa Saroli - Viale Franscini 9
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 996 13 87
www.i2a.ch
info@i2a.ch