I

ven 16.08.13

21:00
Giovanna2

ven 16.08.13

21:00

Giovanna d'Arpo

Giovanna è una lavandaia stramba e sognatrice, un personaggio archetipico senza molte velleità femministe e senza complessi tipicamente femminili, che sogna grandi azioni eroiche e combatte dei nemici degni di lei, trasformando la sua lavanderia in un campo di battaglia grottesco.
Giovanna non è grassa, è lo specchio a essere troppo piccolo. Non pensa all’estetica perché ha tanto da battersi con il mondo e contro il destino.

Giovanna d’Arpo”, che è il primo spettacolo che la famosa attrice clownessa Gardi Hutter ha messo in scena nel 1981, riflette i sogni di quegli anni in cui il mondo sembrava facile da cambiare. Ora difendiamo invece i nostri piccoli privilegi e interessi. Trent’anni fa dicevano che le donne non fanno ridere ma Gardi, con questo spettacolo, dimostra il contrario. In questo senso Giovanna è un atto di nascita e di rottura, di cui colpiva il lato immediato, dirompente e quasi aggressivo.

Il clown non è nazionale o regionale, parla di paure e desideri comuni a tutti. Non per nulla originariamente è il personaggio che, muovendosi tra il mondo dei vivi e quello dei morti, esorcizza la più umana delle paure: la morte. Il clown è tra l’animale e l’umano, non ha ancora sopportato la civilizzazione che ci distingue gli uni dagli altri e, se riesce a far ridere tutti, significa che è arrivato alla semplicità, che è certamente la cosa più difficile.


Promotori

Dicastero Giovani ed Eventi
Via Trevano 55
6900 Lugano
Tel. +41(0)58 866 74 40
www.agendalugano.ch
eventi@lugano.ch