Metro foti

Roberto Metro ed Elvira Foti - Pianoforte a quattro mani

“Una musica che desta immediatamente l’emozione attraverso la sensazione, senza l’intermediario dell’idea, potendo esprimere un sentimento senza rivestirlo di un qualsiasi pensiero”. Questa, secondo Franz Liszt, era la musica originariamente ungherese, vale a dire quella tramandata dalla millenaria cultura zingara. Ed è a questo spirito di libertà gitana che si rivolse nel comporre le Rapsodie ungheresi, pagine vibranti di emozioni e virtuosismo che – nella trascrizione originale dell'autore per pianoforte a quattro mani – rivivranno nell’ambito della stagione Musica in chiesa a Lugano.

Si tratterà di un concerto pomeridiano all'insegna di un pianismo collettivo e per questo piuttosto insolito, che vedrà all'opera il duo formato da Roberto Metro ed Elvira Foti, formazione tra le più reputate – in questo particolare esercizio cameristico – di tutto il panorama italiano. Oltre allo specifico del pianoforte a quattro mani, la brillante carriera di Metro e Foti si è contraddistinta pure individualmente, con esibizioni solistiche accanto ad orchestre quali l’Orchestra d’archi del Teatro alla Scala di Milano, la Wiener Mozart Orchester, la Sinfonica della Radiotelevisione slovena e la Thailand Philharmonic.


Entrata

I categoria: CHF 20.- (soci Ass. Musica in Chiesa CHF 10.-)
II categoria: CHF 10.- (soci Ass. Musica in Chiesa CHF 5.-)
Amici dell’associazione e giovani fino a 16 anni: entrata gratuita.


Promotori

Associazione Musica in Chiesa
Viale Cattaneo
6900 Lugano
Tel. 0041 (0)91 605 42 94
www.amic.ch
amic.lugano@bluewin.ch
Fax. 0041 (0)79 449 24 90