dom 01.09.13

14:30

sab 31.08.13

16:15
Bruno

Rime Vitamine

Festival Internazionale di Narrazione

Bruno Tognolini è uno dei più importanti scrittori italiani per l’infanzia, continuatore ideale di Gianni Rodari.
Nato a Cagliari, vive a Bologna fra un viaggio e l’altro in cui incontra i lettori. Dopo una decina di anni di teatro e come autore di programmi televisivi, ora lavora a tempo pieno come scrittore (una trentina i titoli pubblicati dal 1991 a oggi). Per presentarsi si richiama allo stesso testo a cui si ispirava lo spettacolo “Storia d’amore e alberi” andato in scena ad Arzo nel 2011: «Suonano ormai i vent’anni da che giro l’Italia per incontrare i lettori, bambini e adulti. Avrò parlato di storie e rime, e dell’incanto di scriverle e leggerle, con decine di migliaia di persone. Conquistare i lettori uno per uno è impresa folle e dolce come quella narrata nel libro “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono: un pastore che aveva deciso di rimboschire da solo, piantando albero per albero, anno dopo anno, un’intera valle. Qualcosa di simile accade a me, dal Piemonte alla Sicilia, scuolina per scuolina, libro per libro, lettore per lettore. Bene, posso dire di aver visto crescere negli ultimi due decenni in Italia un bel manto di foresta: una florida rete di incontri coi lettori, coltivata con commoventi e misconosciute abilità e alacrità da bibliotecarie, insegnanti, dirigenti scolastici, funzionari e imprenditori della cultura, e altri e variegati piantatori di alberi».

Rime Vitamine è un incontro con lo scrittore sull’uso e sulla manutenzione della poesia nella vita di tutti, che avrà luogo nella Corte Don Rodrigo. L'oggetto di discussione saranno le rime, a cominciare dalle prime parole udite nell’infanzia sillabate in maniera ritmica, ripetitiva e, poco più tardi, articolate in filastrocche appena più complesse. Crescendo, i bambini accompagnano i loro giochi con filastrocche ritmate e fantasiose, veri e propri esperimenti neologistici. A molti giovani accade poi di partecipare a manifestazioni e assistere a spettacoli o partite esprimendosi per slogan, che altro non sono che filastrocche, discorsi in rima e metro. Altri slogan troviamo nella pubblicità, rime e metro nelle formule scaramantiche, nelle preghiere e nelle litanie. Si tratta di “poesia scappata dai libri” per ricomparire nei programmi televisivi, negli spettacoli, sui muri delle case, fino alle magliette dei festival e alle merendine.

Le poesie e le filastrocche sono dunque vitamine, principi nutritivi che aiutano a digerire il cibo greve dei linguaggi che ci circondano.

L'evento si terrà alla Corte Don Rodrigo.


Entrata

Prezzi d'ingresso:
Adulti CHF 10.-
Giovani fino a 25 anni e AVS/AI CHF 10.-
Bambini da 5 a 13 anni CHF 5.-


Informazioni extra

Età: da 8 anni.
Durata da 60 a 90 minuti.


Promotori

Festival Internazionale di Narrazione
Casella postale 284
6864 Arzo
www.festivaldinarrazione.ch
info@festivaldinarrazione.ch