sab 31.08.13

18:00
02 con luca torelli big

sab 31.08.13

18:00

Arte e marginalità

Festival Internazionale di Narrazione

La corte nella quale si ricorda è un luogo d’incontro fra persone e pezzi di storia minuta, tempi diversi e vissuti comuni. Ospiti di questa edizione sono diverse personalità e modi d’intendere la narrazione, perché la società si costruisce come un giardino, incominciando dalla scelta del terreno fino alla cura del piccolo fiore spontaneo che si aggiunge all’eredità del passato per dare un senso al domani. L’opposto del vivere inerte, fra ipocrisie e falsi valori è la memoria che si fa viaggio, movimento, partecipazione è che costituisce appunto il leitmotiv dell’edizione 2013 della corte dei miracoli, con l’auspicio che diventi un modo di vivere.

Abbiamo incontrato Luca Torrelli durante alcuni sopralluoghi a Gualtieri e nella golena del Po, alla ricerca di storie sull’artista Antonio Ligabue, nato e cresciuto in Svizzera e poi espulso, appena ventenne, dopo il ricovero in un ospedale psichiatrico per essere trasferito nel comune di Gualtieri. Qui, assunto come bracciante nei lavori di costruzione degli argini del Po, nel 1928 incominciò a dipingere nel suo caratteristico stile.
Luca Torrelli è il custode del museo Ligabue a Palazzo Bentivoglio, affacciato sulla stupenda piazza di Gualtieri. Lavora nel centro culturale, conosce perfettamente la storia di questi luoghi e dei loro abitanti, che restituisce con passione; ha approfondito l’opera e la vita dell’artista e, in questo spettacolo che si terrà nella Corte dei Miracoli, ne interpreta con vivacità quadri e sculture, raccontando al contempo le contraddizioni dell’essere umano concentrate nella persona di Ligabue con la sua tragica vicenda umana


Entrata

Prezzi d'ingresso:
Adulti CHF 15.-
Giovani fino a 25 anni e AVS/AI CHF 10.- 
 


Promotori

Festival Internazionale di Narrazione
Casella postale 284
6864 Arzo
www.festivaldinarrazione.ch
info@festivaldinarrazione.ch