sab 31.08.13

20:00

dom 01.09.13

18:30
Salvo

Nonni avi

Festival Internazionale di Narrazione

Il suo modo di recitare si ispira al teatro povero del maestro polacco Jerzy Grotowski (1933-1999), con i cui collaboratori Motta viene a contatto dopo essere emigrato nel 1998 dalla nativa Catania negli Stati Uniti. Con il New World Performance Laboratory dell’università di Akron (Ohio) prende parte agli spettacoli "Wojzeck", "HamletMachine", "Electra" e "Love in the Time of Lunatics".
Partecipa alle tournée del laboratorio teatrale in Polonia, Italia, Francia, Libano, Colombia, Bulgaria, Galles, USA e Canada con l’intento di sperimentare in tutti i modi possibili l’incontro tra attore e spettatore, cioè l’essenza del teatro secondo Grotowski. Conclude gli studi come assistente al Theater Program dell’università di Akron.

«Mi sono perso in America ma un giorno ho ritrovato me stesso». È autobiografico lo spettacolo che Salvatore Motta presenta ad Arzo alla Corte Don Rodrigo e nella Corte dell'Aglio: la storia di un giovane di oggi che va all’estero in cerca di lavoro, ma anche di se stesso. «Ho imparato che a Catania c’è sempre il sole, nell’Ohio sempre la neve e che in Colombia piove sempre, che da noi guardano tutti il Grande Fratello, negli Stati Uniti American Idol e a Bogotá solo telenovelas». Sono forse cose banali, ma il confronto permette al protagonista di riscoprire la propria cultura che riaffiora attraverso i racconti del nonno, il suono del marransanu (lo scacciapensieri), le canzoni tradizionali, i rumori della sua terra, la cucina siciliana, insomma il vissuto dell’attore che, sbarazzandosi di ogni apparato scenico, cerca semplicemente di entrare in contatto con noi spettatori.
Perché in fondo siamo tutti un po’ emigranti e tutti abbiamo nostalgia di qualcosa.

L'evento si terrà in due giorni differenti:

31 Agosto si terrà nella Corte don Rodrigo
1 Settembre si terrà nella Corte dell'Aglio


Entrata

Prezzi d'ingresso:
Adulti CHF 15.-
Giovani fino a 25 anni e AVS/AI CHF 10.- 


Informazioni extra

Durata: 50 minuti.


Di e con Salvatore Motta
Regia di Gianluca Barbadori e Salvatore Motta


Promotori

Festival Internazionale di Narrazione
Casella postale 284
6864 Arzo
www.festivaldinarrazione.ch
info@festivaldinarrazione.ch