5188495 orig

Sade: opus contra naturam

LuganoInScena - ContemporaneaMente

Di Enrico Frattaroli
dall’opera del Marchese de Sade nel bicentenario della morte
con Enrico Frattaroli, Franco Mazzi, Anna Cianca, Galliano Mariani, Catia Castagna, Mariateresa Pascale, Viviana Mancini

Regia di Enrico Frattaroli

Spettacolo consigliato ad un pubblico adulto

La lunga, ostinata sfida di Frattaroli (cinque produzioni in progress tra il 2002 e il 2009) è stata di perseguire una forma teatrale in grado di accogliere e restituire l’essenza poetica di Sade, contro gli stereotipi e i cliché di un personaggio conosciuto più per la leggenda che lo precede che per la scrittura di cui è autore.
Affiancato, dal primo all’ultimo lavoro, da interpreti impareggiabili e necessari complici, l’autore non ha voluto vietarsi nulla, né dell’audacia filosofica né del rigore erotico di Sade, al fine di realizzare una rappresentazione in cui Filosofia ed Erotismo, Dissertazione e Orgia, poeticamente e mutuamente implicati, restassero, in teatro, gli stessi strumenti con cui Sade disseziona e analizza il «cuore dell’uomo» attraverso la ragione e il desiderio.
Sulla scena (appositamente allestita come un teatro anatomico del desiderio nell’Aula Magna dell’USI) man mano che le dissertazioni dei filosofi progrediscono sui temi della Religione, del Libertinaggio, del Crimine e dell’Omicidio, l’azione orgiastica avanza, di concerto, sui gradi Semplice, Doppio, Criminale e Omicida della passione (i quattro gradi in cui il Marchese organizza le seicento passioni delle “Centoventi giornate di Sodoma”).

Lo studio profondo del cuore umano, vero dedalo della natura, deve unicamente ispirare il romanziere, il cui lavoro è di farci vedere l’uomo non solo qual esso è, o si mostra, ma quale può essere, quale possono renderlo le mutazioni del vizio e tutta la violenza delle passioni»: è questo il compito che Sade assegna allo scrittore, che è il primo a portare fino in fondo e che esige da chiunque decida di avventurarsi nella sua opera.

«È uno spettacolo filosofico: che lo si accetti o lo si rifiuti, uno spettacolo unico, anzi, grande» (Franco Cordelli, Corriere della Sera)

Live electronics  Enrico Venturini
Luci e argano elettrico  Tibo GlibertProduzione Neroluce (frattaroli & mazzi)

Pieghevole LuganoInScena

 


Entrata

CHF 35.-


Informazioni extra

Prevendita TicketCorner



Promotori

DAC - Dicastero Attività Culturali
Villa Saroli
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 72 80
info@luganoinscena.ch