scarptfmf vtx3n5550zo4zr45po0z11ea 5555d194 a0da 462c 9c55 cc8a27f7133f 0

Scarp da Tennis Band

Teatro Sociale

“Al sem gnanca pü chi sem!”

Tiz Caprara percussioni, Mario Del Don basso e voce
Fabrizio Ghiringhelli chitarra e voce, Marco Meneganti tastiere e armonica a bocca

Fin dalla sua costituzione 33 anni fa la Scarp da Tennis Band si è lanciata nel mondo del rock dialettale. Tanto che il popolare gruppo bellinzonese è da considerare un precursore di un genere oggi in voga. La Scarp da Tennis Band ha costruito la sua fama grazie a numerose esibizioni in feste e concerti, ma indimenticabili restano le presenze in trasmissioni televisive RSI come “La Palmita”, “Hotel Fortuna”, la “Tombola Radiotelevisiva”, “A modo mio” e gli appuntamenti elettorali. Il debutto discografico del gruppo nel 1983 testimonia del suo profondo radicamento nella Turrita: un 45 giri con le memorabili “Alé Granata Alé” dedicata alla squadra di calcio del Bellinzona e “Rott, Ratt, Rüüt, Rock” che denunciava lo stato di abbandono del Teatro Sociale.

A seguire, si ricordano l’audiocassetta “Na machina coi rügh” (1987) e i CD “Sem restaa senza stringh” (1997), “Pan, büter e confitüra” (2001) e “Gelati, castégn e südoo” (2005). A trent’anni dalla registrazione di “Rott, Ratt, Rüüt, Rock” (cercate il video su Youtube!), la Scarp da Tennis Band torna sul palco rinnovato del Teatro Sociale con il concerto-intrattenimento in dialetto bellinzonese “Al sem gnanca pü chi sem” per presentare insieme ad alcuni dei suoi vecchi cavalli di battaglia le ultime composizioni che saranno raccolte nel nuovo CD. Il genere, di impronta cabarettistica, resta quello del Rock, Blues, Pop, Beat, Swing, Ballad con qualche incursione nei ritmi latino-americani. Qualcuno lo ha definito “Rock & Grott”. Le canzoni, che saranno illustrate con la proiezione dei fumetti di Mario Del Don, hanno per protagonisti una variegata galleria di originali personaggi, a partire dal proprietario del “Gugliell Motel” di Altdorf, al “Prestinee”, al “Legnamee”, al “Cutelèta”, al “Matador”,  al “Bundanza”, al “Disgraziaa” senza dimenticare… “Van Gogh”!


Entrata

Per maggiori informazioni biglietti e abbonamenti: www.teatrosociale.ch


Promotori

Teatro Sociale di Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
Tel. +41 (0)91 820 24 44
www.teatrosociale.ch
info@teatrosociale.ch
Fax. +41 (0)91 820 24 49