Maledimiele un primo piano della protagonista del film benedetta gargari 234634.scale to max width.816x

Aspettando [S]GUARDO DA VICINO - Rassegna Kinocchio

Other Movie Film Festival

Ore 21.00: Aspettando [S]GUARDO DA VICINO 97’

Maledimiele
Regia: Marco Pozzi, con Benedetta Gargari, Sonia Bergamasco, Gian Marco Tognazzi
Maledimiele è la storia di Sara, un’adolescente di quindici anni che si ammala di anoressia. Non è la storia di un'anoressica. Sara conduce una doppia vita: quella alla luce del sole, dove recita la parte della brava ragazza, diligente e apparentemente senza problemi e quella segreta fatta di costrizioni, di autodisciplina e di regole ferree per imporre al suo corpo un irraggiungibile peso ideale. Inizialmente nessuno sembra accorgersi di niente: sia i genitori che le amiche del cuore faticano a vedere l’evolversi della malattia. Sara riesce infatti a nascondere le sue abitudini: i digiuni forzati, le corse nel parco spinte fino allo sfinimento, le ore in palestra, i pranzi e le cene occultati sapientemente nel bidone dell'immondizia sotto casa.
Allo stesso tempo Sara costruisce la sua "camera dei segreti", dove stare tranquilla e agire indisturbata. Mentre dimagrisce Sara si sente sempre più forte, potente, invincibile. Tutto sembra procedere senza problemi fino a quando la ragazza sviene durante una gita scolastica. Da quel momento i suoi problemi con il cibo, fino a quel momento invisibili, diventano evidenti a tutti.
Sarà presente il regista; moderatore: Afrodite Poenar.

Ore 22.45: Rassegna Kinocchio Padova:

Raccontare l'integrazione che riesce
Curatore: Marco Fantacuzzi, Direttore del Kinocchio

Chi non dorme (fiction, 4')
Di Carmen Riccato e Antonio Pierobon  
L'incontro notturno tra una ragazza disabile in carrozzina dalla nascita e un ciclista, costretto anche lui alla lentezza a causa della foratura di una ruota.

Vivo e veneto (fiction, 8')
Di Francesco Bovo e Alessandro Pittoni
Un meccanico di biciclette prende con sé a lavorare un giovane africano e tenta di insegnargli la sua lingua (il dialetto veneto).

Madri e figlie (fiction, 5')
Di Giovanni D'amaro
Uno studio su due personaggi per un lungometraggio che intende raccontare il rapporto conflittuale tra una ragazza russa che non si ritrova in nessun posto e la sua madre adottiva italiana.

Fuori (documentario, 8')
Di Angelo Ferrarini
Le voci dei detenuti del carcere Due Palazzi di Padova raccontano la loro prima uscita dopo un lungo periodo di detenzione.

Italnabé (documentario, 12')
Di Irene Sollazzo e Francesca Bovo
Il documentario indaga il senso di appartenenza al paese Italia tra i migranti della comunità africana, scoprendo interessanti punti di vista che sfuggono alle normali inchieste televisive.

Quattro Re (sperimentale, 3')
Di Suzanne Van der Borg
Un breve video di matrice artistica, una riflessione sul conflitto tra il bianco e nero degli scacchi e dei diversi colore di pelle. Tutte le differenze vengono accomunate da una comune sensibilità alla bellezza della natura. 

Grida quando stai bruciando (fiction, 8')
Di Pai Dusi
L'incontro tra un giovane studente ribelle contro l'autorità scolastica e un bidello di origine africana.

Lubh (fiction, 5')
Di Francesca Guerrera e Francesca Carion
Il corto racconta l'incontro tra una fotografa e un ragazzo e il percorso che lo porta all'accettazione della sua omosessualità.


Entrata

1 blocco film 12.- CHF 
2 blocchi film 20.- CHF 

Abbonamento Festival CHF 86.-



Promotori

OtherMovie Lugano Film Festival
Via Monte Carmen 8
6900 Lugano
www.othermovie.ch
info@othermovie.ch