Coniglio

Marianne Engel. Jackalope

Vernissage

Jackalope => Jackrabbit+Antelope. Con questo titolo ripreso dal folklore americano, Engel si muove tra visioni fantastiche, alberi magici, conigli trasfigurati e insetti misteriosi.

Per l’appuntamento autunnale con il ciclo espositivo dedicato alla scena artistica svizzera più attuale, curato da Elio Schenini e ospitato negli spazi dell’Ala Est, il Museo Cantonale d’Arte ospita una mostra di Marianne Engel (Wettingen, 1972) dal titolo Jackalope.

Il progetto espositivo elaborato da Marianne Engel per l’Ala Est del Museo Cantonale d’Arte a Lugano si ricollega ad una sorta di work in progress che l’artista ha iniziato circa due anni e mezzo fa e che consiste nel dare forma a un grande appezzamento di terreno incolto. La fattoria circondata da circa 6.000 metri quadrati di terreno da lei acquistata nel comune di Hettenschwil nel Canton Argovia sono lo spazio fisico che Marianne Engel cerca di trasformare in un giardino dove arte e natura, reale e immaginario si fondano. Questo giardino rappresenta una sorta di brodo primordiale, di universo in formazione, da cui trarre gli elementi per realizzare i propri lavori, come nel caso delle opere, fotografie e sculture luminescenti, presentate negli spazi del Museo Cantonale.


Promotori

LAC Lugano Arte e Cultura
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 72 14
www.luganolac.ch