I

Ricc

Riccardo Calimani

Il Museo delle Culture di Lugano ha il piacere d'invitarvi alla conversazione con Riccardo Calimani, presidente della Fondazione Museo Nazionale dell' Ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara (MEIS).

Riccardo Calimani (Venezia, 1946), laureato in ingegneria elettronica all'Università di Padova e in filosofia della scienza all'Università di Venezia, è un affermato studioso dell'ebraismo. Ha lavorato alla RAI e, dopo essere stato responsabile del settore programmi radiotelevisivi per molti anni, dal 1994 al 1998 è stato direttore del palazzo Labia, sede regionale della stessa.

Tra le sue opere più importanti figurano Dialogo sull'ebraismo del 1984, un'edizione aggiornata dell'opera scritta dal rabbino veneziano Simone Calimani, vissuto nel XVIII secolo; I destini e le avventure dell'intellettuale ebreo (1996; Premio Tobagi), Gesù ebreo (1998), Paolo (1999), Storia del ghetto di Venezia (2000; Premio Costantino Pavan), Ebrei e pregiudizio (2000), Storia dell'ebreo errante (2002), L'Inquisizione a Venezia (2002), Non è facile essere ebreo (2004), Passione e tragedia (2006), Ebrei eterni inquieti (2007).
Nel 1986 ha ricevuto il Premio Cultura della presidenza del Consiglio dei ministri e nel 1997 il Premio Europeo per la Cultura. L'anno successivo è stato tra i curatori del catalogo della mostra svoltasi a Trieste, Le vie del mondo. Attualmente è presidente della Fondazione nazionale Museo dell'Ebraismo e della Shoah di Ferrara, vice Presidente della comunità ebraica di Venezia e console onorario svizzero a Venezia.

Invito


Informazioni extra

35 posti a disposizione
Si prega di confermare la propria presenza:
info.mcl@lugano.ch
+41 58 866 69 60



Promotori

Museo delle Culture
Riva Caccia 5
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 69 60
www.mcl.lugano.ch
info.mcl@lugano.ch
Fax. +41 (0)58 866 69 69