mar 28.01.14

20:30
Download

mar 28.01.14

20:30

For whom the bell tolls

Retrospettiva Ingrid Bergman

a cura dei Circoli del cinema ticinesi, in collaborazione con il Festival del film Locarno e la Cineteca svizzera di Losanna.

Per chi suona la campana 
regia: Sam Wood;
sceneggiatura: Dudley Nichols, dal romanzo omonimo di Ernest Hemingway;
fotografia: Ray Rennaham;
montaggio: Sherman Todd e John Link
scenografia: Williams Cameron Menzies
musica: Victor Young
interpreti: Gary Cooper, Ingrid Bergman, Akim Tamiroff, Katina Paxinou, Joseph Calleia…
produzione: Sam Wood per Paramount

v.o. inglese st. italiano, Dvd, colore, 130’

Spagna, 1937: mentre si prepara ad una missione decisiva, un antifranchista americano (Cooper) vive un brevissimo e intenso amore con una partigiana spagnola (Bergman).

Un film epocale, tratto dall’omonimo romanzo di Hemingway a cui la riduzione non piacque per nulla. In effetti la sceneggiatura di Dudley Nichols, pur fedele all’intreccio, finisce per privilegiare notevolmente i risvolti romantici rispetto alle implicazioni politiche, regalando battute memorabili ai primi e appesantendo le seconde con modesti inserti didascalici; la regia “western” di Wood, che era stato chiamato in sostituzione di DeMille, è corretta ma poco entusiasmante; e l’uso magistrale del technicolor, anche se funziona dal punto di vista spettacolare, mal si confà allo stile cupo dello scrittore. L’efficacia dell’operazione si deve ai temi importanti che affronta (la morte per un ideale, il poco tempo per vivere l’amore) e alla coppia di attori protagonisti, entrambi scelti da Hemingway, che duettano in perfetta sintonia. Le minuziose scenografie sono di Williams Cameron Menzies, il solenne e struggente commento musicale è di Victor Young. Ebbe sette candidature all’Oscar, ma si aggiudicò solo quello per la miglior attrice non protagonista.

Locandina


Entrata

Entrata: fr. 10.– / 8.– / 6.–


Promotori

LuganoCinema93
c/o Raffaella Macaluso
6945 Origlio
www.luganocinema93.ch
info@luganocinema93.ch