Primo

Se questo è un uomo

Giorno internazionale della memoria 2014

In occassione della giornata internazionale della memoria viene proposto un adattamento teatrale tratto dal libro "Se questo è un uomo" di Primo Levi. Lo spettacolo è a cura della troupe teatrale Delia Cajellicon e vanta la presenza in scena di 200 allievi delle scuole del luganese.

La signora Anicka Schiffer, il cui padre era amico e compagno di prigionia di Primo Levi, condividerà la sua testimonianza con i presenti.

Primo Michele Levi

Nato a Torino il 31 luglio 1919 -11 aprile 1987 è stato uno scrittore, un partigiano, chimico e poeta italiano, autore di racconti, memorie, poesie e romanzi.
Partigiano antifascista, nel 1943 venne catturato dai nazifascisti e quindi, nel febbraio dell'anno successivo, deportato nel campo di concentramento di Auschwitz in quanto ebreo. Scampato al lager, tornò avventurosamente in Italia, dove si dedicò con forte impegno al compito di raccontare le atrocità viste o subite. Il suo romanzo più famoso, sua opera d'esordio, Se questo è un uomo, che racconta le sue terribili esperienze nel campo di sterminio nazista, è considerato un classico della letteratura mondiale, inserendosi nel filone della memorialistica autobiografica e nel cosiddetto neorealismo.
Primo Levi venne trovato morto nell'aprile 1987 alla base della tromba delle scale di casa sua, a seguito di una caduta: rimane il dubbio se la caduta, che ne ha provocato la morte, sia dovuta a cause accidentali o se sia stato un suicidio.

Flyer


Entrata

Ricordiamo le quote d'iscrizione all'Associazione:

CHF 80 per i soci ordinari individuali
CHF 120 per famiglie 
CHF 350 per i soci sostenitori
CHF 1000 per gli sponsor 


Informazioni extra

Alcuni eventi hanno posti limitati: la priorità  viene data a chi ha contribuito con la quota sociale.


Promotori

Associazione Svizzera Israele Sezione Ticino
Residenza S. Bartolomeo
6922 Morcote
www.asiticino.org
info@asiticino.org