Kusumsiri flickr

Computational social science lectures

Giovedì 27 febbraio alle 16:30 in aula 253 (campus di Lugano) la prof. Kathleen Carley della Carnegie Mellon University risponderà a queste domande, nel corso di una lezione su come usare il supercalcolo, le meta-reti e l'analisi testuale con lo scopo di elaborare rapide valutazioni etnografiche; scenari interessanti dal punto di vista intellettuale e scientifico, ma anche elementi di analisi fondamentali in un’ottica strategica di intelligence. 

La relatrice dimostrerà come, analizzando grandi quantità di dati (nel caso specifico notizie pubblicate su diversi media online) e interpretandoli grazie a nuovi metodi di visualizzazione, sia possibile trarre ricche informazioni su di una determinata cultura o il contesto specifico di una situazione sociale. La prof. Kathleen Carley descriverà il processo di estrazione e analisi dei dati. La relatrice presenterà poi due casi concreti che forniranno importanti informazioni sui punti di forza e i limiti dell’utilizzo dei dati tratti dai media per questo tipo di valutazioni.

Si tratta del terzo appuntamento del ciclo di conferenze che l’USI ha voluto dedicare all’innovativa disciplina denominata Computational Social Science, che intreccia appunto le scienze computazionali e quelle sociali. L’USI, intuendo la rilevanza di questo settore e godendo di competenze di alto livello in aree collegate, ha deciso di organizzare una serie di conferenze pubbliche sul tema, invitando presso il campus di Lugano otto tra i principali esperti del campo a livello internazionale, attivi in centri di ricerca prestigiosi quali Harvard, Northwestern, Aalto, Cornell e Carnegie Mellon University, oltre al Politecnico di Zurigo.

More informations and program

Immagine: Kusumsiri - Flickr


Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 40 00
www.usi.ch
info@usi.ch