I

ven 10.01.14 - sab 01.03.14

08:30 - 23:55
Immagine2

ven 10.01.14 - sab 01.03.14

08:30 - 23:55

Sulle tracce di Antonio Stoppani

Pioniere della divulgazione naturalistica

Mostra realizzata nell’ambito di “Confini d’incontro. Vie condivise d’arte, storia e tradizioni”, un progetto interreg di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.

Antonio Stoppani fu un pioniere, il precursore della divulgazione naturalistica delle nostre montagne.
Nacque il 15 agosto 1824 a Lecco. Questo paesaggio rupestre influenzò la sua vita facendogli nascere quella grande passione per la Natura che lo portò a salire le montagne d’Italia ma anche ticinesi.
Presto entrò in Seminario, ma a diciannove anni, senza maestri e senza libri, cominciò a percorrere le montagne della Lombardia raccogliendo fossili e mettendosi in evidenza come valido alpinista e curioso naturalista. Più che alla cura delle anime, si dedicò all’insegnamento.
Nel 1861 ricevette la prima cattedra di geologia presso l’Università di Pavia. Mosso da un entusiasmo irrefrenabile per i fenomeni naturali fu un camminatore infaticabile, esploratore dalla curiosità infinita e grandissimo ricercatore.
Pubblicò moltissimi libri contraddistinti da una prosa chiara e semplice, di stampo didattico e divulgativo, da considerare come una originale innovazione nel campo della diffusione delle conoscenze scientifiche.

Tra i molti meriti riconosciuti al grande naturalista si deve ricordare che, negli anni in cui l’alpinismo era una attività elitaria, praticata solo dalle persone facoltose e agiate le quali, con l’aiuto delle guide alpine potevano salire sulle vette rinomate, l’Abate Antonio Stoppani diffuse il piacere per l’escursionismo, praticato sulle montagne di casa, anche tra le classi sociali più semplici.

Flyer


Informazioni extra

Dal martedì al sabato
Dalle 8.30 alle 24.00


Promotori

Fondazione Diamante
Via Violino 1 - CP 267
6928 Manno
Tel. +41 (0)91 610 00 20
www.f-diamante.ch
info@f-diamante.ch
Fax. +41 (0)91 610 00 29