I

Armaillis1

Il Festspiel in Svizzera e a Lugano

Serata sul tema: Il Festspiel in Svizzera e a Lugano

Genere tipicamente svizzero di spettacolo del popolo per il popolo, il Festspiel assunse importanza dalla metà dell'Ottocento in poi come strumento formativo della coscienza nazionale elvetica.

Il Festspiel giunse nella Svizzera italiana negli anni Venti del Novecento, con un secolo di ritardo rispetto alle altre parti della Svizzera. Nel Ticino svolse tuttavia una funzione importante in un periodo storico critico, di fronte all’affermarsi a sud di un regime autoritario e ai rapporti da rinsaldare a nord con la patria politica. Più che i Festspiele della Svizzera tedesca, incentrati sulle gesta degli eroi delle diverse battaglie per l’indipendenza, il Festspiel ticinese ebbe come modello gli spettacoli di carattere agreste della Svizzera romanda, come la Fête des Vignerons a Vevey e la Fête des Vendanges a Neuchâtel.

Interventi di: 
Ottavio Lurati, Professore emerito dell’Università di Basilea, già ordinario di linguistica italiana; I segni formalizzati dell'identità svizzera e ticinese. 
Georg Kreis, Professore emerito dell’Università di Basilea, già direttore del Programma nazionale di ricerca; Pluralismo culturale e identità nazionale.
Carlo Piccardi, Musicologo; Gli spettacoli popolari luganesi.

Nel corso della serata verrà presentato il volume di Carlo Piccardi
"La rappresentazione della piccola patria. Gli spettacoli musicali della Fiera Svizzera di Lugano 1933-1953"

Seguirà aperitivo

Flyer

Immagine: www.fetedesvignerons.ch


Promotori

Biblioteca Cantonale Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 815 46 11
www.sbt.ti.ch/bclu
bclu-segr.sbt@ti.ch