%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0%c3%a0

Canto indiano Khayal

OSA! Organico Scena Artistica

Khayal in arabo-persiano significa "fantasia, immaginazione".

Supriyo Dutta: canto surmandal.
Federico Sanesi: tablas.
Igor Orifici: flauto bansuri.

È la musica classica indiana antica e più diffusa che ha mantenuto i fondamenti della struttura  vocale e della filosofia dal suono conosciuta come Nada yoga, elaborandone la fluidità e la complessità ritmica e melodiaca.

La disciplina nasce nel XVIII secolo presso le corti Mughal e si trasmette oralmente da guru a discepolo in un processo "innovazione nella tradizione".

Supriyo Dutta ha tenuto concerti in India ed Europa, si accompagna con il Surmandal (salterio).

Locandina marzo-luglio 2014

Programma

immagine www.supriyodutta.com


Entrata

CHF 25.- intero.
CHF 20.- studenti e AVS.
CHF 10.- fino a 14 anni.

Abbonamento 5 spettacoli:
CHF 100.- intero.
CHF 70.- studenti/AVS.


Promotori

OSA! Organico Scena Artistica
via alla Scuola 10
6612 Ascona
Tel. +41 (0)76 4336838
www.organicoscenaartistica.ch
contact@organicoscenaartistica.ch