Faris algosaibi

Possiamo convivere con l'Islam in Svizzera e se si con quale Islam?

Settimana contro il razzismo

In occasione della Settimana contro il razzismo, e per discutere del tema alla luce anche dell'attulità politica in Svizzera e delle varie "primavere arabe", l'associazione Incontro Democratico organizza una conferenza sulla convivenza tra Svizzera e Islam.

Nelle tre religioni monoteiste (giudaismo, cristianesimo e islam), nelle versioni più moderate e attinenti ai testi sacri di riferimento, hanno molte più cose in comune che differenze, più somiglianze di quanto pensino, al punto che ci si dovrebbe chiedere perché esse siano sempre vissute in un antagonismo larvato o dichiarato quando non bellicoso. Esiste una diversità nelle pratiche religiose che riflette, ovviamene, le diversità culturali, ciò che si chiama acculturazione di una fede. Ciò vale per l'islam come per il cristianesimo. L'Islam praticato in Afghanistan o in Tunisia, non è l'islam indonesiano, come il cristianesimo mediterraneo non è il medesimo di quello messicano.

Moderatore: Dr. phil. Andreas Barella Università di Zurigo

Ospiti:
Abdul Fatir Malik, Presidente comunità Islamica in Italia
Dr. phil. Yahya Hassan Bajwa, Dottore in filosofia Università di Zurigo
Dr.ssa Cristiana Cianitto ricercatrice Università Milano ed esperta relazioni legge e religione

Immagine: flickr Faris Algosaibi



Promotori

Associazione Incontro Democratico
via Belvedere 12 A
6828 Balerna
Tel. +41 (0)91 695 10 50
www.incontrodemocratico.ch
info@incontrodemocratico.ch
Contatto: Avv. Matteo Quadranti