Rodrigo prieto

Concerto di Pasqua

Musica antica e moderna per la Settimana Santa

Ad aprire la serata, tra classico e moderno, richiami barocchi e successioni jazz-pop si mescoleranno con ironia nel recente Concerto per clavicembalo di Philip Glass, composto nel 2002 e qui eseguito da Stefano Molardi, docente di organo e clavicembalo presso il Conservatorio della Svizzera Italiana e solista di grande fama.

A seguire la Sinfonia in Re minore di Joseph Haydn, concepita proprio per il periodo pasquale. Essa fu composta nel 1768 o nel 1769, nel pieno dell'epoca "Sturm und   Drang" di Haydn, quando egli scrisse alcuni dei suoi lavori più belli e originali. La mancanza di un finale dopo il tradizionale minuetto ha  fatto scorrere fiumi d'inchiostro a proposito di questo capolavoro,apparentementelasciatoinsospeso:lamaggiorpartedegli studiosi è  concorde nel ritenerla una scelta ben precisa e assai audace del musicista, che intendeva alludere al dramma incompiuto della Passione, prima del trionfo nella Resurrezione.

Il concerto si chiuderà con la spassosa Sinfonia dei giocattoli, un brano di metà '700 che prevede l’utilizzo di strumenti-giocattolo, come il cucù, la trombetta, la raganella e molti altri, i quali saranno suonati da alcuni allievi delle scuole elementari di Melide e di Acquarossa.

Programma:

Philip Glass
Concerto per Clavicembalo e Orchestra

Franz Joseph Haydn
Sinfonia in Re Minore “Lamentatione” Hob. I:26

Attr. Leopold Mozart
Cassatio Ex G “Con La Sinfonia dei Giocattoli”

Immagine: flickr - Rodrigo Prieto


Promotori

Orchestra da Camera di Lugano
6900 Lugano
www.orchestralugano.ch
info@orchestralugano.ch