Cenerentola

Cenerentola

Arriva a Lugano la straordinaria versione coreografica di Giorgio Madia, vincitrice del Gold Critics Award (2007) e del Premio Bucchi (2011).

Divertente e frizzante per un pubblico di tutte le età, il balletto è ispirato alla celebre fiaba di Charles Perrault cui resta fedele, ma è ambientato negli anni cinquanta con riferimenti ai clichés e opportunità del periodo.

Le musiche di Rossini con la loro brillantezza, acrobazia virtuosistica e effetti comici d’orchestrazione, vestono perfettamente l’ambientazione fatta di fate e carrozze, cavalli e scarpette di perraultiana memoria. Un balletto che ha conquistato migliaia di spettatori in Europa.

Prima parte

L’antefatto di come Cenerentola si ritrovi a vivere con la matrigna e le sorellastre è svelato da un gioco in controluce e il sipario si apre in una casa borghese dove Cenerentola è vestita esattamente come le pareti proprio per sottolineare il suo status all'interno della famiglia. I lacchè si spartiscono i lavori domestici con Cenerentola e assistono alla tirannia delle due sorellastre che non perdono occasione per fare di lei lo zimbello di casa. La notizia dell’invito al Ballo del Principe porta grande agitazione in casa e le due sorellastre si vedono già quali “principesse” mentre a Cenerentola viene negato il permesso di partecipare. Una fata divertente e sbadata giunge in aiuto della giovane procurandole carrozza, cavallo e servitori per raggiungere il ballo. Dimentica solo di fornirle un abito adatto all’occasione, ma riuscirà a raggiungerla in tempo.

Seconda parte

Al Ballo sono presenti tutte le ragazze della buona società, tra cui le due sorellastre le quali non riconoscono Cenerentola che, alla sua abbagliante apparizione, suscita l’ammirazione di tutti i presenti. Il Principe fa il suo ingresso e, incontrando Cenerentola, non avrà occhi che per lei. I due giovani si innamorano ma, allo scoccare della mezzanotte Cenerentola corre via perdendo una scarpetta, ricordando che la magia potrebbe concludersi velocemente come è iniziata. Rimasto solo, il principe danza in preda alla disperazione, ma la fata interviene ricordandogli che la scarpetta può essere la guida per il suo amore. A casa per Cenerentola è il giorno del sogno, mentre le sorellastre tornano ubriache dalla festa e la madre con i postumi di una sbornia. Arriva tempestivamente il Principe e riconosce sotto un paralume la ragazza della quale si è innamorato. In un vortice finale per festeggiare il lieto fine, restano solamente le due sorellastre invidiose e gelose.


Entrata

da CHF 40.-


Informazioni extra

Nell'intervallo un drink – spumante – e stuzzichini offerti dal Balletto di Milano gratuitamente a tutti gli spettatori

Prevendita
Apollo, Lugano
Music City Soldini
FFS (Bellinzona, Biasca, Chiasso, Locarno, Lugano, Mendrisio)
Manor (Ascona, Bellinzona, Locarno, Lugano, S. Antonino, Vezia)

Prevendita online


Musica: Gioachino Rossini

Coreografia: Giorgio Madia 
Con Giulia Paris - Martin Zanotti - solisti e corpo di ballo del Balletto di Milano 
Scene e Costumi: Cordelia Matthes
Orchestra diretta da: Giuseppe Acquaviva


Promotori

Lugano Ballet Theatre
Via Guidino 39a
6900 Paradiso
Tel. +41 (0)91 993 92 24