I

ven 16.05.14 - dom 15.06.14

Tutto il giorno
Bl0wy fiaaawkvg

ven 16.05.14 - dom 15.06.14

Tutto il giorno

Poor papers

Mostra collettiva

«I coriandoli? Si, sono immondi! Ma cosa volete? Fanno avanzare il commercio della carta...» Alphonse Allais
«La parola non è che rumore.. e il libro non è che carta» Paul Claudel

Alla Must Gallery di Lugano, apre venerdì 16 maggio, l'esposizione collettiva a cura di Jean-Marie Reynier, "Poor papers".

Il concetto di «carta» è stato qui declinato nel suo lato più concettuale come «povera carta», facendo l'occhiolino all'idea post-moderna della perdita dei valore di ogni documento. La carta d'identità perde spesso il suo spessore e umano in un contesto storico caratterizzato dal discorso esclusivamente politico sull'identità e la cultura.

Ciò che il curatore vuole mettere avanti in questo allestimento è la necessita di ritrovare un linguaggio forte attraverso il minimo indispensabile, il supporto più semplice, declinato nel tempo e nella semantica dell'arte. La carta come veicolo intimo come vettore e come utensile necessario all'artista per riappropriarsi di uno spazio di parola monopolizzato dalla spettacolarizzazione culturale e dalle lotte intestine per accederne!

Gli artisti presenti in mostra sono un ampio pannello della scena artistica contemporanea svizzera: Miki Tallone, Sandrine Pelletier, Caroline Vitelli, Francine Mury, Stefano Jermini, Président Vertut, Huber.Huber, Beat Lippert, Reto Müller & Alex Meszmer, Laure Schwarz, Rebecca Bowring, Matteo Fieni, Manuel Müller, Gianluigi Susinno.


Immagine: mustgallery.com


Promotori

MUST Gallery
via del Canvetto
6900 Lugano
www.mustgallery.com