Malato immaginario dix bg

Il malato immaginario

Questo classico fa brillare la vena satirica di Molière. Il suo protagonista, solitario ed estremista, Argante, oggetto dell’acuta critica dell’autore, è un borghese benestante, la sua vita è permeata dalla fede nella propria malattia. Una fede cieca che lo rende egoista e dispotico e gli fa sentire nemici tutti quelli che osano dubitarne.

Gioele Dix è attore in grado di interpretare con intelligenza e ironia la paura e la solitudine del nostro tempo. Accanto a lui Anna Della Rosa, nei panni di Tonina capace di amare il padrone secondo i suoi umori e subirne le invettive: la quotidianità tra immaginazione e nevrosi. Uno spettacolo «senza tempo e di tutti i tempi», privo di convenzioni, costruendo con la parola e la sua densità tragicomica, un doppio livello di angoscia esistenziale e gioco teatrale per rappresentare le fragilità dell’uomo, la consapevolezza del disagio e fuggire le responsabilità dell’esistenza, in una consonanza col presente.

Il Malato Immaginario narra di alcune vicende legate ad Argante, uomo afflitto da numerose malattie, spesso immaginarie. L’uomo ha una figlia, la bella Angelica, ed una seconda moglie, Belina, che si preoccupa soltanto di ereditare tutto alla morte dell’ipocondriaco. Per assicurarsi cure migliori, Argante, promette la figlia maggiore al dottor Tommaso Cagherai, figlio del suo medico; ma la ragazza è innamorata di Cleante che, mentre lo spasimante si presenta alla figlia di Argante, irrompe in casa spacciandosi per il sostituto dell’insegnante di canto, per poi essere bruscamente cacciato fuori dal padrone di casa. 

Incontro con gli attori: 
26 Marzo 2015, 18:00
Biblioteca cantonale, Palazzo Morettini, Locarno


Entrata

Intero CHF 35.-
Giovani sotto 18 anni CHF 20.- 

Ritiro biglietti riservati 30 minuti prima dell'inizio dello spettacolo

Maggiori informazioni: www.teatrodilocarno.ch


Informazioni extra

Prevendita

Ente Turistico Lago Maggiore
Largo Zorzi 1, 6600 Locarno
Tel. 091 759 76 60

Fax 091 759 76 59


di Molière
con Gioele Dix, Anna Della Rosa, Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Alessandro Quattro, Francesco Sferrazza Papa

regia di Andrée Ruth Shammah

durata 2h 15 min. con intervallo


Promotori

Teatro di Locarno
Largo Zorzi 1
6600 Locarno
Tel. +41 (0)91 756 10 93
www.teatrodilocarno.ch
info@teatrodilocarno.ch
Fax. +41 (0)91 756 10 90