Orchestra conservatorio

Concerto dell'Orchestra sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana

Dirige Alexander Vedernikov, violino solista Sergej Krylov

L'Orchestra sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana diretta da Alexander Vedernikov e il violinista Sergej Krylov si esibiranno in concerto presso la Chiesa di San Francesco a Locarno.

L’Orchestra Sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana è formata dai migliori studenti della Scuola Universitaria del Conservatorio della Svizzera italiana . In questi anni l’Orchestra si è esibita sia in Svizzera che all’estero, accompagnata da direttori e solisti di fama internazionale quali Lü Ja, Robert Cohen, Charles Olivieri Munroe, Johannes Goritzky, Wolf-Dieter Hauschild, Vladimir Ashkenazy, Alexander Vedernikov, John Neschling, Mario Venzago e Vladimir Verbitsky.

Alexander Vedernikov si è diplomato al Conservatorio di Mosca. Nel 1995 ha fondato l’Orchestra Sinfonica Filarmonica Russa, di cui è stato direttore artistico e direttore principale fino al 2004. Ha inoltre diretto l’Orchestra Sinfonica di Stato Russa e l’Orchestra Accademica Sinfonica della Filarmonica di San Pietroburgo. Nominato nel 2001 direttore musicale e direttore d’orchestra principale del Teatro Bolshoi di Mosca, si deve alla sua guida la ritrovata fama di eccellenza artistica del Teatro. Oltre a svolgere un’attività di grande successo in patria, è stato direttore ospite di prestigiose formazioni internazionali, tra cui le orchestre filarmoniche di Tokyo, di Bergen e di Londra, la BBC Scottish Symphony Orchestra, la Royal Scottish National Orchestra, la Staatskapelle di Dresda. 
 

Sergej Krylov è nato a mosca  inizia lo studio del violino a cinque anni e dopo appena un anno tiene il suo primo concerto. All’età di dieci anni debutta con l’orchestra e affronta i primi impegni concertistici di rilievo, esibendosi in Russia, Cina, Polonia, Finlandia e Germania; incide appena sedicenne il Concerto di Mozart K. 219 e registra trasmissioni per la Radio e la Televisione sovietica.Tra le personalità artistiche che hanno maggiormente influenzato la sua formazione artistica spicca Mstislav Rostropovich per il rapporto di amicizia e stima professionale creatosi negli anni. Affermatosi come uno dei maggiori talenti della sua generazione, Sergej Krylov è ospite regolare delle principali sale da concerto europee e ha collaborato con orchestre quali la Staatskapelle di Dresda, Filarmonica di San Pietroburgo, Royal Philharmonic, Filarmonica della Scala, DSO Berlin, Russian National Symphony Orchestra , Accademia di Santa Cecilia, London Philharmonic, English Chamber Orchestra.


Mendelssohn Bartholdy: Concerto in Mi minore op. 64 per violino e orchestra 

Tchaikovsky: Sinfonia no 5 in Mi minore op. 64 


Entrata

entrata CHF 15.- 
Lugano Card,Amici del Conservatorio, Club Rete Due CHF 10.-

giovani fino a 18 anni e studenti entrata libera


Informazioni extra

Per informazioni e prenotazioni: manifestazioni@conservatorio.ch


Promotori

Scuola Universitaria di Musica-SUPSI
via soldino 9
6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 960 30 40
www.conservatorio.ch
info@conservatorio.ch
Fax. +41 (0)91 960 30 41