Spazzacamino

La storia dei fratelli neri tra finzione e realtà

Vernissage

Il vernissage si terrà presso il museo di Val Verzasca, negli spazi espositivi di Casa Genardini. Il Museo di Val Verzasca grazie alla straordinaria collaborazione con il Museo Hermann Hesse di Montagnola, inaugura la mostra "La storia de I fratelli neri tra finzione e realtà. Lisa Tetzner, Kurt Kläber e il circolo di artisti di Carona."

Grazie a questi eccezionali eventi, il Museo di Val Verzasca intende sottolineare l’importanza culturale rivestita dal tema degli spazzacamini, parte integrante delle esposizioni a Casa Genardini di Sonogno. Un fenomeno, quello dei bambini spazzacamino, che agli inizi del Novecento toccò da vicino le comunità dei villaggi verzaschesi. Una realtà che influenzò direttamente la scrittrice tedesca Lisa Tetzner, che nel 1941 pubblicò il romanzo per ragazzi I fratelli neri ispirandosi a fatti di cronaca realmente accaduti in Ticino. Questa finzione narrativa entusiasmò diverse generazioni di lettori inlingua tedesca. In Ticino l’opera non ebbe invece lo stesso successo, nonostante l’autrice trascorse
diverso tempo a Carona insieme a altre figure intellettuali dell’epoca.
 
Nel 2012 il Museo Hermann Hesse di Montagnola ha deciso di realizzare un’esposizione temporanea proprio per contestualizzare la figura di Lisa Tetzner e di suo marito Kurt Held conosciuto pseudonimo di Kurt Kläber e il loro ambiente creativo al quale appartenevano pure Hermann Hesse e altri letterati e artisti. Dal 4 luglio al 31 ottobre 2014 il Museo di Val Verzasca ha quindi scelto di esporre alcune parti della mostra bilingue italiano e tedesco, per arricchire e completare il tema degli spazzacamini.
 
L’inaugurazione coincide inoltre con la proiezione alla pista di ghiaccio di Sonogno della pellicola I fratelli neri, firmata nel 2013 dal regista Xavier Koller e tratta dal romanzo di Lisa Tetzner. Un appuntamento straordinario, utile per avvicinare il pubblico ticinese a questo tema.

 

"Bianca guarda con simpatia l'oste che, spostando lo sguardo lungo le pendici dei monti, mormora: - Una strada migliore sarebbe già qualcosa, ma non si può mai sapere cosa porteranno nelle valli queste novità. "


Informazioni extra

Immagine di sbt.ti.ch


Immagine quattropassi.ch


Promotori

Museo Di Val Verzasca
6637 Sonogno
Tel. +41 (0)91 746 17 77