Adiastema

O dulcissime Amplexator

Cantar di Pietre - Rassegna internazionale di musica e cultura medievale e rinascimento

Con occhio d'aquila Ildegrada di Bingen scruta le feconde viscere della memoria che il fuoco divino ha rinchiuso in ogni essere, legando la realtà terrena in un tessuto di corrispondente. Con quale competenza sensuale la monaca tedesca del XII sec. descrive l'unione amorosa, il diverso piacere della carne dell'uomo e della donna. Con quale ardimento li paragona ai più angelici e lievi diletti di Adam ed Eva nell'Eden, e infine li proietta regalmente nella generazione del figlio di Dio, l'Uomo vero che lei stessa chiama 'Dulcissime Amor, Dulcissime Amplexator'. L'amore carnale si riunisce a quello divino e genera qualcosa di assolutamente unico. Lamusica e i testi di Ildegrada ne sono il singolare veicolo.

Con Ensemble adiastema


Immagine: www.cantardipietre.ch


Promotori

Cantar di Pietre
Contrada Cavalier Pellanda 4
6710 Biasca
Tel. +41 (0)91 862 33 27
www.cantardipietre.ch
info@cantardipietre.ch