Gallery06 20317

La funzione del ‘Modello svizzero’ nell’elaborazione del pensiero politico machiavelliano

Discorsi machiavelliani su politica e società

Il Laboratorio di studi civili della Facoltà di scienze della comunicazione dell’USI, diretto dal prof. Maurizio Viroli, presenta il suo primo ciclo di incontri pubblici, intitolato “Discorsi machiavelliani su politica e società”. Le conferenze saranno tenute da studiose e studiosi di fama internazionale, sia svizzeri che italiani, i quali concentreranno la propria attenzione su temi e problematiche rilevanti per la moderna coscienza civile.

A conclusione del ciclo, il 18 dicembre Jean-Jacques Marchand condividerà le sue riflessioni sul tema "La funzione del ‘Modello svizzero’ nell’elaborazione del pensiero politico machiavelliano”.

Jean-Jacques Marchand, nato nel 1944 , è un ricercatore e professore di letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Losanna. È membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Dizionario storico della Svizzera.
Le aree di ricerca di Jean-Jacques Marchand sono: il Rinascimento italiano, Machiavelli, poesia di corte XV e XVI secolo, la storiografia toscana del XVe XVI secolo, la letteratura dell'emigrazione italiana nel mondo, letteratura della Svizzera italiana, poesia contemporanea, filologia italiana e base dati BASLIE 1. Le sue aree di insegnamento comprendono la letteratura e la Filologia italiana XIII al XVII secolo.

Per altre informazioni: lsc@usi.chwww.lsc.com.usi.ch +41 (0)58 666 4705


Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 666 40 00
www.usi.ch
info@usi.ch