30255

Immagine di sottofondo. Frammenti di una ricerca sonora.

Sensi del Silenzio

Ma allora che cos’è il silenzio? Si può ipotizzare l’esistenza di una sorta di “grammatica” del silenzio che permetterebbe di ritrovare delle costanti all’interno della diversità e della molteplicità 
delle esperienze del silenzio? Il silenzio è un fenomeno naturale, tecnico o discorsivo? Oppure si situa all’incrocio di queste tre varianti, crocevia di fisica, tecnica e discorso?
 Al fine di valorizzare questi ed altri interrogativi Sensi del silenzio indaga il silenzio come esperienza percettiva, come forma del sentire umano, ma anche come fenomeno legato al tempo, allo spazio, alla cultura e alla tecnologia.

Raissa Avilés, Elvio Yair Avila e Marjolayne Auger

Lo spettacolo nasce da uno studio sulla musicalità del movimento e sull'immagine sonora. Nel mimo e nella danza esiste un modo di intendere il movimento come materiale intriso di musicalità. Seppur nell'assoluto silenzio il mimo definisce i movimenti di cui si serve con termini di tipo musicale e ritmico, per sottolineare le dinamiche e le intensità dei gesti che compie, e li "canta internamente". Anche nella vita quotidiana le azioni che compiamo hanno un suono e un ritmo. Allo stesso modo esistono immagini intrise di suono. Il silenzio rotto da una voce e l'improvvisa apparizione di un corpo sulla scena sono in sé la stessa cosa. La voce è corpo, il corpo è parola.

Raissa Avilés e attrice e cantante. Si e formata in numerose scuole di stampo internazionale, quali: la Scuola Internazionale di Mimo Corporeo di Barcellona, L'Aula de Musics de Barcelona e la Scuola Teatro Dimitri di Verscio. Come attrice ha lavorato in diverse produzioni sia in Italia che in Spagna.
Marjolayne Auger e ballerina di danza moderna e di tango. La sua formazione e molto varia: ha studiato all'Istituto Jose Limon di New York, alla Martha Graham School of Contemporary Dance, all'Universite du Quebec a Montreal, alla scuola Stella Adler di New York e alla Scuola Teatro Dimitri di Verscio.
Elvio Yair Avila ha studiato presso la Scuola Teatro Dimitri di Verscio, alla Zurcher Hochschule der Kunste e ha conseguito un Certificat advanced studies in Performance e Arti sceniche contemporanee presso la Scuola Teatro Dimitri di Verscio, con lo spettacolo La Vïa, opera risultato di una ricerca sui tarocchi di Marsilia. Attualmente dirige La primaria compagnia vagante di Arti Sceniche in Argentina. 

Programma "Sensi del Silenzio" PDF


Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale S. Franscini 30a
6500 Bellinzona
Tel. +41 91 814 15 00/14
www.sbt.ti.ch/bcb/home
bcb-segr.sbt@ti.ch